Home / Europa / Francia / Annecy: chiamata la Venezia delle Alpi

Annecy: chiamata la Venezia delle Alpi

Annecy (50.000 abitanti) è una bella località della Francia alpina, nel dipartimento dell’Alta Savoia (Haute-Savoie), non lontano dai confini con Svizzera e Italia. La città si trova a circa 450 metri sul livello del mare, lungo la sponda settentrionale del lago omonimo (28 kmq) di origine glaciale.

La cittadina si sviluppò a partire dal medioevo quando divenne la residenza del conte di Ginevra. Dal 1401 fino all’unità d’Italia fu parte del Regno dei Savoia. Ma nel 1860 assieme a tutta la Savoia fu ceduta alla Francia. Annecy è oggi un importante centro turistico per la bellezza del lago e per la sua vicinanza alle Alpi.

UNA BELLA CITTADINA MEDIEVALE

Molto interessante è anche il suo centro storico – la Vielle Ville – con vie strette e portici risalenti al seicento. Cuore della vita commerciale e politica di Annecy, la parte medievale della città, è attraversata da numerosi canali e strade pedonali con arcate. Il centro storico di Annecy è costellato soprattutto da numerosi edifici pregevoli, belle piazze e da numerose fontane.

Tra gli edifici più interessanti di Annecy troviamo il Castello (Château d’Annecy) che domina la città. Costruito tra il XII e il XVI secolo, in questo castello risiedevano i Conti di Ginevra e i duchi di Genevois-Nemours, ramo cadetto della Casa di Savoia. Oggi il Castello ospita un museo (Musée d’art contemporain et d’art régional).

Il Palais de l’Isle è un edificio caratteristico della città, situato nel centro storico lungo il canale Thiou. Fu costruito nel XII secolo e durante i secoli ebbe varie funzioni, come quella di sede del castellano della città, sede dell’amministrazione, zecca, sede della giustizia e prigione. Oggi è sede del Centro di Interpretazione dell’Architettura e del Patrimonio (Centre d’Interprétation de l’Architecture et du Patrimoine de l’agglomération d’Annecy). Altro edifico storico della città è il Château de Novel, costruito in epoca medievale (XII secolo) ai piedi della collina di Annecy-le-Vieux.

banner