Home / Europa / Spagna / Spagna: storia, cultura e bellezze naturali

Spagna: storia, cultura e bellezze naturali

La Spagna (Reino de España) è una monarchia costituzionale. Il paese si trova all’estremità sudoccidentale dell’Europa. Lo stato spagnolo che occupa l’85% della Penisola Iberica comprende anche gli arcipelaghi delle Baleari, nel Mar Mediterraneo e delle Canarie, nell’Oceano Atlantico.

La capitale è Madrid, mentre le altre città più grandi e importanti sono Barcellona, Valencia, Siviglia, Málaga, Bilbao. Fa parte dell’Unione Europea. La divisione amministrativa del territorio comprende 17 comunità autonome. Inoltre fanno parte della Spagna le Plazas de Soberania en el Norte de Africa (Ceuta, Melilla e alcuni isolotti al largo delle coste mediterranee del Marocco).

Il paese confina a nord-est con Francia e Andorra, a ovest con il Portogallo, a nord, nord-ovest e sud-ovest è bagnato dall’Oceano Atlantico, a est e a sud-est dal Mar Mediterraneo.

LA GEOGRAFIA DELLA SPAGNA

Buona parte del territorio spagnolo è costituito dalla Meseta, un vasto un altopiano interno. A nord la Cordigliera Cantabrica, che comprende i Picos de Europa (2.648 m), forma il margine settentrionale della Meseta. Verso est, il limite della Meseta è segnato dal Sistema Iberico, un complesso allineamento di catene che superano in vari punti i 2.000 m, toccando i 2.313 m nella Sierra del Moncayo.

Infine il lato meridionale della Meseta, è indicato dai rilievi dalla Sierra Morena (1.323 m) oltre la quale è la piana andalusa con la valle del Guadalquivir che separa la Meseta dal Sistema Betico. Questa area montagnosa raggiunge le maggiori altezze nella Sierra Nevada, con cime che oltrepassano i 3.000 m. Qui si trova la più alta vetta del Paese (escluse le Canarie), il monte Mulhacén (3.478 m).

Ad elevate altitudini giungono anche i Pirenei (Pico de Aneto, 3.404 m), che formano il confine naturale nord orientale della Spagna per oltre 400 km dall’Atlantico al Mediterraneo.

Nel complesso la Spagna è ricca di corsi d’acqua. Sono cinque i fiumi principali: quattro di essi, il Tago, il Duero, il Guadalquivir e il Guadiana, sboccano nell’Atlantico. Mentre l’Ebro invece scorre a sud dei Pirenei, sfociando nel Mar Mediterraneo. Il bacino del Duero è il più esteso del Paese (oltre 98.375 kmq ). Il Tago con i suoi 1.007 km di corso è il fiume più lungo della penisola Iberica.

LE ISOLE DELLA SPAGNA

L’arcipelago delle Baleari, si trova nel Mar Mediterraneo, tra la costa spagnola e la Sardegna. Queste isole hanno complessivamente una superficie di 4,992 kmq, e 796,400 abitanti. Il capoluogo è Palma de Mallorca. L’arcipelago è formato dalle isole di Maiorca, Minorca, Ibiza, Formentera e altre minori.

Infine, molto più lontano nell’oceano Atlantico si trova l’arcipelago delle Canarie. questo gruppo di isole si trova a poche centinaia di chilometri dalla costa africana del Marocco, ha una superficie di 7,447 kmq, e 1,630,000 abitanti. Il capoluogo è la città di Santa Cruz de Tenerife. L’arcipelago è formato da sette isole principali: Tenerife, Gran Canaria, Lanzarote, Fuerteventura, La Palma, Gomera, Hierro. Sull’isola di Tenerife si trova la vetta più alta dell’arcipelago e di tutta la Spagna: il vulcano del Pico de Teide che raggiunge i 3.710 m.

Sito ufficiale del governo spagnolo.

  • Superficie: 505.957 kmq
  • Popolazione: 42.744.000
  • Capitale: Madrid
  • Lingue: Il Castigliano (spagnolo) è la lingua parlata in tutto il paese. Esistono altre lingue ufficiali: il Catalano (parlato in Catalogna, Valencia e Baleari), l’Euskera (Paesi Baschi), il Gallego (Galizia).
  • Religione: Cattolica romana.
  • Moneta: Euro
  • Fuso orario: stessa ora rispetto all’Italia nella penisola iberica e alle Baleari, -1 ora alle isole Canarie.

banner