Home / Europa / Spagna / Maiorca attrazioni turistiche: cosa vedere a Maiorca
Puig Major, Maiorca, Isole Baleari, Spagna. Author Antoni Sureda. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike
Puig Major, Maiorca, Isole Baleari, Spagna. Author Antoni Sureda

Maiorca attrazioni turistiche: cosa vedere a Maiorca

L’isola di Maiorca è conosciuta nel mondo grazie alla sua natura, vi si trovano delle coste molto belle con alcune spiagge da sogno, oltre ad oasi naturali, e a interessanti richiami storici e artistici. La capitale Palma di Maiorca è uno dei principali centri turistici dell’arcipelago, apprezzata per le spiagge, i divertimenti, la musica e la vita notturna. Nel centro storico, ci sono bar e pub per tutti i gusti. La città è interessante anche dal punto di vista artistico, il suo centro storico è dominato dalla mole dell’imponente Cattedrale.

La Cattedrale “La Seu”, si trova al centro della città di Palma ed è considerata uno dei gioielli dell’arte gotica spagnola, la facciata principale è neogotica. Notevole è il Portal del Mirador (o del Mar), in stile gotico (XIV secolo), con numerose statue di santi che si trovano nelle nicchie. Sul fianco sinistro è la Puerta dell’Almoina in stile gotico-catalano (XV secolo). La costruzione della cattedrale cominciò all’inizio del Trecento sul sito dell’antica moschea. L’interno è a tre navate, a volta (quella centrale raggiunge i 44 m) con 14 pilastri ottagonali alti 21 metri. Ai lati sono 16 cappelle decorate con opere d’arte gotiche e barocche. La cappella reale è stata completamente rinnovata tra il 1904 e il 1914 dall’architetto catalano Antoni Gaudì. Notevoli anche rosoni dell’abside, gli stalli gotici del coro e il pulpito rinascimentale.

Pollentia, Maiorca, Baleari, Spagna. Author Olaf Tausch. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Pollentia, Maiorca, Baleari, Spagna. Author Olaf Tausch

Altro edificio di estremo interesse di Palma è la Lonja del Mar (Sa Llojta), in stile gotico (1233-1445) con torri agli angoli, molto bello l’interno a tre navate. Prossimo alla Cattedrale è anche il Castello Reale (Almudaina), sorto sul luogo dell’alcázar arabo fu edificato a partire dal 1281, e fu terminato nel 1343, nel XIV secolo fu la residenza del regno di Maiorca, mentre oggi è la residenza estiva dei re di Spagna. Nel centro storico si trovano anche i Banys Arabs (bagni arabi). All’ingresso del porto si trova il Castillo de San Carlos piccolo castello che ospita il Museo Histórico Militar. A 3 km a ovest da Palma di Maiorca sulla cima di una collina è il castillo de Bellver, un castello a pianta circolare in stile gotico (XIV secolo) dal quale si ha un bel panorama sulla città.

La costa nord-orientale dell’isola è caratterizzata da una grande baia dove si trovano i popolari centri di villeggiatura di Can Picafort e Alcudia. Vicino ad Alcudia si trova l’importante insediamento archeologico romano di Pollentia. Puerto Pollensa è un altro importante centro di villeggiatura che si trova nei pressi di Cap de Formentor, il punto più a nord dell’isola. Da qui la selvaggia Serra de Tramuntana corre parallela alla costa nord-occidentale. Suggestivi paesaggi si hanno lungo la litoranea occidentale che tocca Soller, Deià con la certosa trecentesca di Valldemosa e il bel villaggio di Banalbufar.

La costa orientale di Maiorca presenta oltre 50 baie e cale di grande bellezza. Cala Millor o Cala Bona sono le basi ideali per scoprire questa regione. Lungo la costa orientale ricca di baia e calette, vicino a Porto Cristo, si trovano le Coves del Drac (Grotte del Drago), dove si possono ammirare interessanti formazioni calcaree e uno dei più grandi laghi sotterranei del mondo. A Felanitx si trova il santuario di San Salvador (XVII secolo) posto in posizione panoramica a oltre 500 mslm.

Dal porto dell’isola di Maiorca di Colonia de Sant Jordi ogni giorno partono escursioni organizzate al Parque Nacional del Archipiélago de Cabrera (poco più di un ora di barca), un parco marino e terrestre che conserva importanti colonie di uccelli marini, specie endemiche e uno dei fondali marini meglio conservati della costa spagnola.

banner