Home / Europa / Slovenia / Le attrazioni turistiche della Slovenia: cosa vedere

Le attrazioni turistiche della Slovenia: cosa vedere

La Slovenia è una nazione piccola, ma ricca di diversità. In questo piccolo territorio vi si trovano paesaggi carsici di grande suggestione, come quelli delle grotte di Postumia e di San Canziano (Skocjan). Ma anche i laghi alpini, come quelli di Bled e Bohinj. Oppure le incontaminate vette alpine come il Monte Tricorno (Triglav) nelle Alpi Giulie. La natura è la principale delle attrazioni turistiche della Slovenia.

Dal punto di vista artistico è chiara l’influenza asburgica nei centri storici dell’interno, come, ad esempio, nelle città di Lubiana e Maribor. Mentre l’influenza veneziana è marcata nei paesi lungo la costa dell’Istria, come nei centri storici di Capodistria e Pirano.

LE ATTRAZIONI TURISTICHE: I CENTRI STORICI

La capitale Lubiana è un concentrato di palazzi e edifici barocchi, di musei e centri di cultura, teatri e gallerie d’arte, nella capitale è percepibile ancora oggi l’influenza della dominazione asburgica. Tale influenza è visibile anche in altre città della Slovenia, come nella seconda città del paese, Maribor, che in epoca austriaca si chiamava Marburg, e nella vicina città di Ptuj, che conserva un pregevole centro storico.

Attorno a Lubiana si trovano altre interessanti cittadine storiche come Škofja Loka e Kamnik. Mentre a sud-est di Lubiana, in direzione di Zagabria e del confine croato si trova la piccola cittadina storica di Kostanjevica na Krki con un bel monastero cistercense.

Lungo la costa istriana della Slovenia sorgono tre belle cittadine medievali, Capodistria (Koper), Pirano (Piran) e Isola d’Istria (Izola). Qui l’influenza di Venezia è chiaramente visibile nell’arte, nell’architettura e nella lingua. In queste tre cittadine la lingua italiana è lingua ufficiale accanto allo sloveno. Nell’interno nel piccolo paese di Cristoglie (Hrastovlje), a pochi chilometri da Capodistria, nella chiesa romanica di Santa Trinità si trova un meraviglioso ciclo di affreschi del XV secolo.

LE ATTRAZIONI TURISTICHE: LA NATURA

Le meraviglie naturali del Carso sloveno, in particolare le spettacolari grotte di Postumia e San Canziano. Queste ultime sono state inserite dall’UNESCO nel patrimonio mondiale dell’umanità. Le grotte carsiche sono tra le attrazioni turistiche più visitate della Slovenia. Il Parco Nazionale del Tricorno (Triglavski narodni park) è un altro luogo dove la natura è spettacolare. Il parco è imperniato sulla montagna più alta delle Alpi Giulie, il Monte Tricorno (Triglav). Esso racchiude laghi alpini di origine glaciale, tra cui il bellissimo lago di Bohinj e la valle dei sette laghi, vette e montagne calcaree maestose, fiumi e cascate come quelle della Savica, il tutto in uno scenario naturale incontaminato.

Tutto attorno al parco del Tricorno si trovano alcune delle destinazioni turistiche più conosciute della Slovenia come il lago alpino di Bled, con al centro una piccola isola. Il centro di sport invernali di Kranjska Gora, e la bella cittadina medievale di Radovljica. In questa zona si trovano anche località rese famose dalla Prima Guerra Mondiale come il piccolo paese di Caporetto (Kobarid).

Chi ama i cavalli e l’equitazione deve senz’altro visitare Lipizza (Lipica), piccolo paese vicinissimo al confine con l’Italia. Questo luogo è famoso al mondo per essere il luogo dove gli Asburgo facevano allevare, a partire dal XVI secolo, i cavalli lipizzani, una razza selezionata di cavalli da esibizione. L’allevamento di Lipizza è sempre attivo ed è possibile visitarlo.

LE ATTRAZIONI TURISTICHE: LE TERME

Le località termali sono un altra delle attrazioni turistiche della Slovenia. A sud di Maribor, al confine con la Croazia, si trova il centro termale più conosciuto e famoso della Slovenia, la cittadina di Rogaška Slatina. Ancora più a sud è il centro termale di Šmarješke Toplice. All’estremità nord-orientale, al confine con l’Austria, è un altra località termale conosciuta, Radenci. La Slovenia è anche una meta per i giocatori d’azzardo, infatti il paese ha numerosi casinò frequentati intensamente dagli appassionati.

Per chi è appassionato di archeologia è da visitare il piccolo centro di Šempeter v Savinjski dolini, situato tra Lubiana a Maribor. Qui si trovano i resti di un importante necropoli romana con resti di tombe e altari. Per gli appassionati di archeologia industriale e di architettura mineraria la città mineraria di Idrija fa parte del patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO.

Pagina ufficiale del turismo della Slovenia.

banner