Home / America del Sud / Cile / Castro: palafitte e chiese di legno nell’isola di Chiloe
Palafitte Gamboa, Castro, Isla Chiloe, Cile. Autore e Copyright Marco Ramerini
Palafitte Gamboa, Castro, Isla Chiloe, Cile. Autore e Copyright Marco Ramerini

Castro: palafitte e chiese di legno nell’isola di Chiloe

La cittadina di Castro è la capitale della provincia cilena dell’isola di Chiloé, un isola lungo la costa centrale del paese nella regione dei laghi cileni. Questa cittadina si trova al centro della costa orientale dell’isola ed è la terza per antichità del Cile, fu infatti fondata dagli spagnoli nel 1576. Il centro cittadino è perfetto per essere visitato a piedi, una passeggiata completa che permette la visita delle più importanti attrazioni del centro di Castro si effettua in circa tre ore.

L’edificio più famoso di Castro è la chiesa di San Francisco (Iglesia San Francisco), che nella sua forma attuale risale al 1771.  La chiesa fa parte delle chiese dell’isola di Chiloé che l’UNESCO ha inserito nel patrimonio dell’umanità (in totale ne fanno parte 16 chiese di legno disseminate in tutta l’isola). La chiesa, in stile neogotico, è opera dell’architetto italiano Eduardo Provasoli ed è interamente costruita in legno, molto bello il suo armonioso interno che dona pace ed atmosfera. Nella piazza dove si trova la chiesa, plaza de Armas, che è la piazza centrale della città, ha sede anche l’ufficio turistico di Castro, qui si trovano anche numerosi negozi, banche, bar, ristoranti e alcuni banchi di artigiani locali.

Iglesia de San Francisco, Castro, Isla Chiloe, Cile. Autore e Copyright Marco Ramerini

Chiesa di San Francesco, Castro, Isola di Chiloe, Cile. Autore e Copyright Marco Ramerini

Castro è famosa per le sue palafitte (palafitos), delle case tradizionali costruite su palafitte di legno che in passato erano gli edifici tipici dell’isola di Chiloé. Tre sono le zone della cittadina dove sono ancora visibili questi edifici tradizionali: a nord del porto si trovano le palafitte di Pedro Montt, mentre poco a sud del porto sono le palafitte di Pedro Aguirre Cerda. Alcune di queste case su palafitte si trovano nel quartiere di Gamboa nella parte occidentale della città, in una baia chiamata Fiordo de Castro. Per ammirare al meglio Castro e le sue palafitte conviene sostare nei vari miradores che si trovano nei più bei punti panoramici della città: Mirador palafitos Pedro Montt, Mirador Soler, Mirador palafitos Gamboa, Mirador Millantuy.

Vicino al porto si trova il piccolo parco chiamato Plazuela del Tren dove era l’ex scalo ferroviario. Qui si trovano una vecchia locomotiva e alcuni altri veicoli e macchinari ferroviari che furono utilizzati quando la linea ferroviaria per Ancud era funzionante tra il 1912 e il 1960. Sempre vicino al porto è l’edificio della Feria Lillo dove artigiani e commercianti offrono prodotti di artigianato locale e straniero. In questa zona si trovano anche piccoli ristorantini dove è possibile gustare piatti di mare tipici della zona.

Prodotti artigianali, Castro, Isla Chiloe, Cile. Autore e Copyright Marco Ramerini

Prodotti artigianali, Castro, Isla Chiloe, Cile. Autore e Copyright Marco Ramerini

A Castro si trovano anche due piccoli musei: Il Museo Regionale di Castro (Museo Regional de Castro) che espone numerosi oggetti artigianali realizzati in Chiloé oltre a reperti archeologici trovati nella zona. Il Museo d’Arte Moderna di Chiloé (Museo de Arte Moderno de Chiloé) custodisce un’importante collezione di arte contemporanea. Altro luogo tipico da visitare a Castro è il mercato locale, chiamato Feria Campesina Yumbel, un tipico mercato di frutta, verdura, articoli per la casa e bancarelle di pesce.

Castro è un ottimo punto di partenza per visitare tutta l’isola di Chiloé.

banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi