Home / Europa / Spagna / Burgos: una maestosa cattedrale gotica e un bel centro storico medievale
Cattedrale, Burgos, Castiglia-León, Spagna. Author Eltitomac. No Copyright
Cattedrale, Burgos, Castiglia-León, Spagna. Author Eltitomac

Burgos: una maestosa cattedrale gotica e un bel centro storico medievale

Burgos (170.000 abitanti) è una città della Spagna nord-occidentale, nella regione di Castiglia y Leon. La storia di Burgos inizia nell’anno 884, quando Diego Porcelos, secondo Conte di Castiglia, ripopolò l’area con l’intenzione di formare un bastione contro le continue incursioni arabe.

Di questo periodo sono i resti del Castillo di Burgos, che dall’alto di una collina domina la città. Posizionata sul cammino di Santiago, e luogo di frontiera Burgos divenne un importante centro della Castiglia, nel 1075 divenne sede episcopale. Il periodo di massimo splendore si ebbe tra il XIII e il XVI secolo.

Testimonianza dell’importanza che ebbe Burgos in questo periodo sono le importanti opere d’arte presenti, tre su tutte: la Cattedrale gotica, il monastero de las Huelgas e il monastero Cartusiano di Miraflores (Cartuja de Miraflores).

COSA VEDERE: LE ATTRAZIONI PRINCIPALI DI BURGOS

Monasterio de las Huelgas Reales, Burgos, Castiglia-León, Spagna. Author Lourdes Cardenal. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Monasterio de las Huelgas Reales, Burgos, Castiglia-León, Spagna. Author Lourdes Cardenal

La bellissima cattedrale gotica di Burgos, nel 1984 è stata dichiarata dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’umanità, la chiesa fu edificata tra il XIII e il XVI secolo, nella sua architettura è rappresentata l’intera storia dell’arte gotica, al suo interno sono interessanti capolavori pittorici, cappelle, tombe e vetrate dipinte.

La cattedrale, iniziata nel 1221, per volere di Fernando III il Santo e del vescovo Maurizio, presenta influenze francesi, mentre le torri opera di Juan de Colonia (Hans von Koln) sono del XV secolo e s’ispirano al gotico tedesco. Dietro l’altare è la magnifica capilla del Condestable (1486) con statue funebri del XVI secolo. La cattedrale di Burgos è anche il luogo di sepoltura di Rodrigo Díaz de Vivar, chiamato El Cid, eroe guerriero dell’XI secolo.

Oltre alla Cattedrale, Burgos possiede più monumenti religiosi di qualunque altra città spagnola ad eccezione di Toledo. Da segnalare: la chiesa di San Esteban, la chiesa di San Gil, la chiesa di San Nicolás, la chiesa di Santa Águeda, la chiesa di de Santa María la Real y Antigua e il Conjunto monumental di Plaza de San Juan.

Hospital Del Rey (Universidad), Burgos, Castiglia-León, Spagna. Author Eltitomac. No Copyright

Hospital Del Rey (Universidad), Burgos, Castiglia-León, Spagna. Author Eltitomac

Tra l’architetura civile della città, dei secoli XV-XVI, sono degni di nota: la Casa del Cordón, la Casa de Miranda, l’Hospital de San Juan e l’Hospital de la Concepción, l’Arco de San Esteban, l’Arco de Santa María, il Castillo (IX secolo) e le mura medievali, il Palacio de Capitanía, il Palacio de Castilfalé e il Palacio de la Diputación.

Il Monastero de las Huelgas, alla periferia della città, fu edificato a partire dal 1187 per volere del re Alfonso VIII, il suo stile è un misto tra gotico e bizantino, molto belli sono i chiostri. Il monastero fu destinato a pantheón reale. Nelle vicinanze del monastero è l’Hospital del Rey, fondato sempre da Alfonso VIII.

Cartuja de Miraflores, Burgos, Castiglia-León, Spagna. Author Eltitomac. No Copyright

Cartuja de Miraflores, Burgos, Castiglia-León, Spagna. Author Eltitomac

A tre km dal centro cittadino, si trova la Cartuja de Miraflores, monastero opera di Juan de Colonia tra il 1454 e il 1488, al suo interno è il mausoleo in marmo di re Juan II e di sua moglie Isabella del Portogallo capolavoro di Gil de Siloe.

A soli 16 km da Burgos si trova una altro sito iscritto nel 2000 nella lista patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO: il sito archeologico di Atapuerca. Le grotte della Sierra di Atapuerca contengono ricchi giacimenti di fossili umani che risalgono fino ad un milione di anni fa e rappresentano il più antico e abbondante ritrovamento della presenza umana in Europa.

Il clima di Burgos.

banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: