Home / Europa / Spagna / Aragona: paesaggi naturali montani e arte medievale
Monte Perdido, Parque nacional de Ordesa y Monte Perdido, Aragona, Spagna. Author Patrick Rouzet. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike
Monte Perdido, Parque nacional de Ordesa y Monte Perdido, Aragona, Spagna. Author Patrick Rouzet

Aragona: paesaggi naturali montani e arte medievale

L’Aragona è un antico regno indipendente della penisola iberica, che nel 1479, per matrimonio, fu unito alla corona di Castiglia. La regione, una delle meno densamente abitate della Spagna, confina a nord con la Francia, mentre a est confina con la Catalogna, a sud con la Comunità Valenciana e la Castiglia-La Mancha, e infine a ovest con la Castiglia-León, La Rioja e la Navarra. L’Aragona, che ha per capitale Saragozza (Zaragoza), è formata dalle tre province di Huesca, Teruel e Saragozza.

Il territorio dell’Aragona, in gran parte montuoso, può essere suddiviso, dal punto di vista geografico, in tre aree principali: A) la zona centrale pianeggiante e fertile attraversata dal fiume Ebro; B) la zona settentrionale caratterizzata dalla catena dei Pirenei, con un paesaggio naturale spettacolare fatto di alti picchi, canyon, cascate e foreste, qui si trova la montagna più alta dell’Aragona e di tutti i Pirenei il Pico de Aneto (3.404 metri) e diverse altre cime che superano i tremila metri d’altezza come il Monte Perdido (3.355 metri) e il Monte Perdiguero (3.221 metri); C) la zona meridionale, a sud della valle dell’Ebro, dove s’innalzano le vette del Sistema Iberico, che raggiungono la massima altezza con il Moncayo (2.314 metri).

Castillo de Loarre, Aragona, Spagna. Author Bruno A. Crespo Garcia. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Castillo de Loarre, Aragona, Spagna. Author Bruno A. Crespo Garcia

L’economia aragonese si è piuttosto sviluppata negli ultimi anni, per quanto riguarda l’agricoltura nella valle dell’Ebro ci sono coltivazioni di piante da frutto, olivi, vigneti e barbabietola da zucchero, l’allevamento è importante, la principale area industriale è quella situata attorno a Saragozza. Anche il turismo è un attività importante per lo sviluppo della regione.

Importanti sono i richiami turistici della regione, ricca di monumenti che rimandano all’occupazione araba della penisola iberica, come il Palacio de la Aljafería a Saragozza, e alla successiva riconquista, con pregevoli monumenti romanici (cattedrale di Jaca, il castello di Loarre, il monastero di S. Juan de la Peña e le chiese di Sos, Uncastillo, Huesca), gotici (cattedrale di Huesca), e mudéjar, un insieme stilistico fusione di elementi gotici e musulmani (Teruel, Tauste, Calatayud, Torralba, Saragozza), da visitare sono i paesi e le città medievali come Alquézar, Albarracín, Tarazona, Huesca, Daroca, Sádaba.

Circo de Soaso, Parque nacional de Ordesa y Monte Perdido, Aragona, Spagna. Author Diacritica. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Circo de Soaso, Parque nacional de Ordesa y Monte Perdido, Aragona, Spagna. Author Diacritica

Notevoli anche le attrazioni naturali della regione, ricca di ambienti naturali incontaminati come la catena dei Pirenei con le sue vette, ghiacciai, gole e boschi, tra tutti il Parco Nazionale di Ordesa e del Monte Perdido nei Pirenei, paradiso per gli amanti del trekking e della natura, ci sono poi tre parchi naturali (Posets-Maladeta, Sierra y Cañones de Guara, Moncayo).

In Aragona si trovano 4 siti dichiarati dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’umanità: l’architettura mudéjar dell’Aragona, che comprende le chiese di Teruel (la cattedrale di Santa María de Mediavilla, le chiese di San Pedro, San Martín e Salvador), Calatayud (chiesa di Santa María), Cervera de la Cañada (chiesa di Santa Tecla), Tobed (chiesa di Santa María), e 3 monumenti di Saragozza (il Palacio de la Aljafería, chiesa di San Pablo, e la cattedrale di La Seo); il Parco Nazionale di Ordesa e del Monte Perdido; il Camino de Santiago, la strada di pellegrinaggio per Santiago de Compostela (numerosi siti in diverse regioni della Spagna); l’arte preistorica del Bacino del Mediterraneo nella Penisola Iberica (numerosi siti in diverse regioni della Spagna).

Aragona

Aragona

ARAGONA

  • Superficie: 47.719 km²
  • Popolazione: 1.326.000 (2008)
  • Capoluogo: Saragozza (Zaragoza)
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: