Home / Antartide / Il clima dell’Antartide: quando andare in Antartide

Il clima dell’Antartide: quando andare in Antartide

L’Antartide è conosciuto come il continente di ghiaccio. Il clima dell’Antartide è il più inospitale del pianeta Terra. In questo continente non ci sono città o centri abitati ma gli unici insediamenti umani sono delle basi scientifiche.

L’Antartide è in media il più freddo continente del pianeta. La temperatura più fredda in assoluto registrata sulla superficie terrestre è stata registrata in Antartide nella base russa Vostok Station – una stazione situata nella Princess Elizabeth Land a 3.488 metri d’altezza – qui il 21 luglio 1983 fu misurata una temperatura di -89,2°C. Misurazioni satellitari hanno registrato valori anche più bassi, il più basso valore di temperatura in assoluto registrato sulla superficie dell’Antartide da un satellite è di -93,2°C.

IL CLIMA DELL’ANTARTIDE: TEMPERATURE GLACIALI

In Antartide la temperatura non è mitigata – come invece avviene in Artide con la corrente del Golfo – da nessuna corrente marina calda. Perciò in questo continente le temperature sono estremamente rigide. L’Antartide orientale – cioè la parte del continente rivolto verso l’Australia – è più freddo rispetto alla sua controparte occidentale a causa della sua posizione elevata. Nelle aree interne dell’altopiano antartico orientale in inverno si hanno temperature medie inferiori ai -50/-55°C.

Il Polo Sud, che si trova ad un’altitudine di 2.835 metri, ha un lungo e freddo inverno che dura da marzo a ottobre con una temperatura media del mese invernale più freddo (luglio) di -59°C. Lungo la costa le temperature medie invernali sono attorno ai -20°C. Nella Penisola Antartica che ha il clima più mite di tutto l’Antartide le temperature medie invernali hanno valori variabili tra i -10°C e i -15°C. Nei mesi estivi le temperature medie della costa raggiungono valori attorno o superiori a 0°C. Mentre nell’interno del continente si mantengono tra i -10°C e i -30°C.

IL CLIMA DELL’ANTARTIDE: VENTI INTENSI E FREDDI

Gran parte del continente conosce lunghi mesi di buio durante l’inverno, tra giugno e agosto, e giornate ininterrotte di luce durante l’estate, tra dicembre e febbraio. I venti intensi e freddi sono una costante del clima antartico. Chiamati “venti catabatici” o “venti gravitazionali” essi soffiano dall’altopiano interno verso il mare e sono particolarmente intensi lungo le coste, ai margini del continente, mentre nell’interno i venti sono freddi ma in genere moderati come intensità. A causa dei venti forti i mari attorno all’Antartide sono conosciuti per essere i mari più tempestosi del mondo.

IL CLIMA DELL’ANTARTIDE: BASSE PRECIPITAZIONI

Osservando le precipitazioni, l’Antartide può essere considerato un deserto ghiacciato. Dal punto di vista delle precipitazioni il continente Antartico viene considerato il più arido deserto del mondo. I fronti atmosferici penetrano raramente nell’interno del continente, lasciando le zone interne fredde e secche. Le nuvole sono intense e frequenti lungo le coste, ma si riducono notevolmente nell’interno del continente.

Gli altopiani centrali del continente ricevono mediamente meno di 150 mm di precipitazioni annue e in alcune aree le precipitazioni sono inferiori ai 50 mm annui. Le precipitazioni sono tutte a carattere nevoso. Forti nevicate sono comuni sulla parte costiera del continente. La costa riceve una quantità maggiore di precipitazioni, in genere tra i 200 mm  e i 400 mm. Le aree con precipitazioni più intense di tutto il continente sono quelle costiere della Penisola Antartica – situata sotto il Sud America – e della Wilkes Land – situata sotto all’Australia – in queste aree costiere si superano i 600 mm di precipitazioni all’anno.

Il mare che circonda l’Antartide è ghiacciato per gran parte dell’anno, e in parte si scioglie soltanto durante i mesi tra dicembre e marzo. Il cosiddetto “pack antartico” nei mesi invernali arriva a latitudini tra i 55°S e i 60°S, mentre in estate arriva poco a nord del Circolo Polare Antartico.

QUANDO ANDARE IN ANTARTIDE

Il continente Antartico è l’area più fredda del pianeta. Il periodo migliore per visitare questo incontaminato continente sono i mesi tra dicembre e febbraio, mesi che sono relativamente più caldi. Durante questo periodo lungo le coste dell’Antartide le temperature medie giornaliere sono vicine e talvolta superiori a 0°C. Questi mesi sono anche quelli in cui a sud del Circolo Polare Antartico il sole non tramonta mai.

Il clima della Penisola Antartica.

La pagina ufficiale del Comitato Scientifico per le ricerche in Antartide.

CLIMA DELL’ANTARTIDE: TABELLE CLIMATICHE

POLO SUD (2.835 mslm)
Mese Temp. Medie Min. (°C) Temp. Medie Mas. (°C) Precip. (mm) Giorni di neve
Gennaio -29,4 -25,9
Febbraio -42,7 -38,1
Marzo -57,0 -50,3
Aprile -61,2 -54,2
Maggio -61,7 -53,9
Giugno -61,2 -54,4
Luglio -62,8 -55,9
Agosto -62,5 -55,6
Settembre -62,4 -55,1
Ottobre -53,8 -48,4
Novembre -40,4 -36,9
Dicembre -29,3 -26,5
ANNO -52,0 -46,3 10
BASE ESPERANZA (25 mslm)
Mese Temp. Medie Min. (°C) Temp. Medie Mas. (°C) Precip. (mm) Giorni di pioggia (giorni di neve)
Gennaio -1,8 3,1 56 14 (16)
Febbraio -2,9 2,6 65 14 (15)
Marzo -6,4 -0,4 75 17 (16)
Aprile -11,1 -3,4 59 17 (16)
Maggio -13,4 -5,6 54 14 (14)
Giugno -15,1 -6,6 47 11 (13)
Luglio -15,0 -6,4 54 13 (14)
Agosto -14,7 -6,2 72 15 (14)
Settembre -11,1 -2,7 62 15 (16)
Ottobre -7,4 0,3 56 15 (15)
Novembre -4,6 1,3 65 16 (16)
Dicembre -2,1 3,2 69 16 (16)
ANNO  -8,8  -1,7 726 177 (181)
VOSTOK STATION (3.488 mslm)
Mese Temp. Medie Min. (°C) Temp. Medie Mas. (°C) Precip. (mm) Giorni di neve
Gennaio -37,5 -27,0 1,0
Febbraio -50,0 -38,7 0,7
Marzo -61,8 -52,9 2,0
Aprile -67,8 -61,1 2,4
Maggio -69,1 -62,0 2,8
Giugno -68,9 -60,6 2,5
Luglio -70,4 -62,4 2,2
Agosto -71,5 -63,9 2,3
Settembre -70,2 -61,6 2,4
Ottobre -63,1 -51,5 1,9
Novembre -49,8 -37,2 1,1
Dicembre -38,0 -27,1 0,7
ANNO -59,8 -50,5 22
banner