Home / Asia / Iran / Teheran: il museo del Tappeto iraniano
Particolare di un tappeto, Museo del Tappeto iraniano, Teheran, Iran. Autore e Copyright Marco Ramerini
Particolare di un tappeto, Museo del Tappeto iraniano, Teheran, Iran. Autore e Copyright Marco Ramerini

Teheran: il museo del Tappeto iraniano

L’arte della tessitura dei tappeti è senza dubbio una delle opere più conosciute dell’artigianato e dell’arte iraniana. Questo tipo di arte viene praticata in Iran fin dall’età del bronzo, infatti secondo i più recenti studi l’arte della tessitura in Iran è vecchia di almeno 3500 anni. L’Iran è il più grande produttore ed esportatore mondiale di tappeti fatti a mano, in questo paese vengono infatti prodotti tre quarti della produzione totale mondiale di tappeti fatti a mano. La bellezza e l’ottima fama dei tappeti persiani sono qualità ben note in tutto il mondo e in questo museo sono esposti interessanti tappeti provenienti da ogni regione dell’Iran.

Teheran ospita il più importante museo del tappeto di tutto l’Iran. Il Carpet Museum of Iran si trova in un edificio architettonicamente moderno, edificato tra il 1976 e il 1978 su progetto dell’ultima imperatrice dell’Iran, Farah Diba Pahlavi. L’edificio nella sua forma assomiglia ad un telaio per la tessitura dei tappeti e fu inaugurato l’11 febbraio 1978. Il museo, che si trova nell’area centrale della città di Teheran, è situato nella parte nord-occidentale del vasto parco Laleh (Pârk-e Laleh).

Tappeto del XX secolo proveniente da Tabriz, Museo del Tappeto iraniano, Teheran, Iran. Autore e Copyright Marco Ramerini

Tappeto del XX secolo proveniente da Tabriz, Museo del Tappeto iraniano, Teheran, Iran. Autore e Copyright Marco Ramerini

Il Museo di tappeti iraniano espone una varietà di tappeti persiani – datati tra il XVIII e il XX secolo – provenienti da tutto l’Iran. Le sale espositive del museo occupano circa  3.400 metri quadrati totali suddivisi in due gallerie espositive. La galleria al piano terra espone le collezioni permanenti di tappeti del museo, ci sono esempi di tappeti meravigliosi provenienti da tutto il paese, oltre a una dimostrazione di come avviene la lavorazione di un tappeto al telaio e a campioni di tintura. La galleria al piano superiore è utilizzata per le esposizioni temporanee. All’interno del museo si trova anche una fornita biblioteca che contiene circa 7.000 libri dedicati all’arte e alla storia del tappeto.

Il museo è aperto tra le ore 9 e le ore 17 tutti i giorni dell’anno (in estate e primavera chiude alle ore 18). Il museo è sempre chiuso il lunedì e durante le feste religiose. I costi del biglietto d’ingresso sono di 25.000 Rial per i turisti stranieri e di 2.500 Rial per gli iraniani. All’interno del museo è permesso fotografare senza flash.

Generici Image Banner 300 x 250
banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi