Home / Europa / Portogallo / Guimarães: città d’impronta medievale del nord del Portogallo
Castelo de Guimarães, Guimarães, Portogallo. Author Felipe Forte. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike
Castelo de Guimarães, Guimarães, Portogallo. Author Felipe Forte

Guimarães: città d’impronta medievale del nord del Portogallo

Guimarães (circa 50.000 abitanti), situata nel nord del Portogallo, a circa 50 km da Porto, e a breve distanza da Braga, è una città storica conosciuta come il luogo di nascita della nazione portoghese, essendo stata la prima capitale della nazione e avendo dato i natali al primo re del Portogallo: Afonso I.

Nel 2001 Guimarães è stata inserita nella lista UNESCO dei luoghi patrimonio mondiale dell’umanità. La città è un eccezionale esempio di evoluzione di un insediamento medievale in una moderna città, le sue ricchezze architettoniche testimoniano l’evoluzione dell’architettura portoghese tra il XV e il XIX secolo.

COSA VEDERE: LE ATTRAZIONI PRINCIPALI DI GUIMARÃES

Il monumento più antico della città è il castello, tipico esempio di architettura del X secolo, all’interno è visitabile l’antica residenza reale.

Nella vicinanze del castello si trovano l’antica chiesa romanica di São Miguel do Castelo del XII secolo e il Paço dos Duques de Bragança (Palazzo dei Duchi di Braganza) enorme palazzo costruito nel XV secolo da D. Afonso I, duca di Bragança, nell’interno (visitabile) è un museo con arazzi e tappezzerie fiamminghe le cui figure descrivono le conquiste portoghesi nel Nord Africa.

Praça da Oliveira, Guimarães, Portogallo. Author Feliciano Guimarães. Licensed under the Creative Commons Attribution

Praça da Oliveira, Guimarães, Portogallo. Author Feliciano Guimarães

La chiesa di Nossa Senhora da Oliveira è senza dubbio la più bella chiesa di Guimarães, costruita in origine nel X secolo, di questo periodo resta lo stupendo chiostro, fu poi ricostruita tra il XV e il XVI secolo.

In un palazzo attiguo al chiostro ha sede il Museo Alberto Sampaio, ricco di oggetti sacri dei secoli XIV-XVI. Un altro interessante museo è il Museu Arqueológico da Sociedade Martins Sarmento, conosciuto per le sue collezioni di archeologia, di numismatica e di epigrafia latina.

Tra i tanti edifici religiosi possiamo citare le Capelas dos Passos da Paixão de Cristo, il Convento di Santa Clara (oggi sede del comune (Câmara Municipal) di Guimarães), la chiesa della Misericórdia, la chiesa di São Pedro, il Convento di São Francisco (XV secolo).

Notevole è anche l’architettura civile presente in città, oltre al già citato Paço dos Duques de Bragança, belle sono le antiche case e gli edifici presenti nel tratto centrale della cittadina, quello che va dalla Praça de Santiago fino alla Praça da Oliveira.

Nei dintorni di Guimarães sono da visitare il Belvedere di La Pena, a 600 metri d’altezza e la stazione termale di Caldas das Taipas.

Clima di Guimarães.

banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi