Home / Europa / Italia / Le attrazioni dell’Italia: cosa vedere in Italia

Le attrazioni dell’Italia: cosa vedere in Italia

L’Italia è un paese pieno di attrazioni storiche, con un ricco patrimonio di opere d’arte e monumenti. Terra baciata da millenni di civilizzazione, ha visto nascere sul suo territorio civiltà come quella etrusca e romana, ma anche la civiltà dei comuni, l’umanesimo e il rinascimento.

L’Italia è uno scrigno di arte, un museo a cielo aperto diffuso capillarmente in ogni città e paese della penisola. In Italia ogni centro abitato, anche il più insignificante, può racchiudere un capolavoro di arte antica, all’interno di una chiesa o di un palazzo, o all’esterno, in una piazza, lungo una strada.

ARTE DIFFUSA IN OGNI ANGOLO DEL PAESE

Il lato pregevole di chi la visita, e la particolarità dell’Italia, è proprio questa possibilità di scoprire al di fuori dei bellissimi e degli osannati centri turistici principali che l’arte è diffusa in ogni angolo del paese. A conferma di quanto detto, il fatto che l’Italia è il paese al mondo con il maggior numero di siti inseriti dall’UNESCO nel ristretto novero del patrimonio mondiale dell’umanità.

Tra le più conosciute attrazioni dell’Italia si trovano città d’arte famose e che da sole valgono un viaggio come Roma, Firenze e Venezia, che sono le tre principali destinazioni del turismo d’arte italiano.

Attrazioni dell'Italia: Venezia, Italia. Author and Copyright Liliana Ramerini

Venezia, Italia. Author Liliana Ramerini.

Ci sono città che in Italia vengono in parte oscurate dalle tre destinazioni più importanti, ma che in ogni altra nazione al mondo sarebbero stelle di prima grandezza. Tra queste possiamo citare Pisa, Siena, Ravenna, Napoli, Verona, Padova, Vicenza, Lucca, Ferrara, Perugia, Palermo, Bergamo, Bologna, Pavia ecc. La grande diffusione di centri minori ma di grandissima bellezza come San Gimignano, Assisi, Urbino, Gubbio, Orvieto, Noto, Cefalù, Spoleto, Matera, Cortona, Cividale del Friuli, Volterra, Pienza, Todi, Spello, Loreto ecc.

CENTRI ARCHEOLOGICI DI RINOMANZA MONDIALE

Le località archeologiche sono tante e molte sono di rilevanza mondiale. La preistoria è rappresentata in ogni regione italiana, ma le aree più interessanti sono le zone della Val Camonica, del lago di Garda e del Monte Bego, dove sono visibili migliaia di incisioni rupestri preistoriche. Anche la Sardegna con i resti della civiltà nuragica è una meta molto interessante.

Per quanto riguarda la storia antica il meridione del paese ha importanti centri archeologici che si rifanno all’epoca della colonizzazione greca, i più importanti si trovano in Sicilia (Agrigento, Selininte, Segesta, Siracusa), e in Campania (Paestum). In Toscana, Lazio e Umbria sono da visitare i centri della civiltà etrusca, dove sono visibili tombe, necropoli e vie cave.

Il periodo dell’impero Romano ha lasciato un enorme patrimonio presente in ogni regione italiana. Ovviamente la città di Roma, capitale dell’impero è il fulcro di tutto questo. Ma vicino a Roma sono da visitare gli impressionanti resti romani di Ostia antica, la Villa Adriana a Tivoli. Nel resto del paese si trovano meravigliosi siti archeologici in Campania (Pompei, Ercolano, Oplontis), in Sicilia (Piazza Armerina, Tindari), in Friuli Venezia Giulia (Aquileia), in Veneto (Verona), in Valle d’Aosta (Aosta), solo per citare i più famosi.

Cala Goloritzè, Sardegna, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini.

Cala Goloritzè, Sardegna, Italia. Author Marco Ramerini.

UNA NATURA RICCA SOTTO OGNI APETTO

Il territorio italiano è un territorio molto vario e ricco di ogni aspetto paesaggistico e naturale. La natura italiana è stata profondamente trasformata dall’opera dell’uomo nel corso dei secoli, ma questo connubio tra uomo e natura si è tradotto in meraviglie paesaggistiche come le colline del Chianti e la val d’Orcia in Toscana, le Langhe, il Roero e il Monferrato in Piemonte, le Cinqueterre in Liguria.

ATTRAZIONI DELL’ITALIA: MONTAGNE E VULCANI

Ma la penisola italiana ha anche una moltitudine di aspetti naturali rimasti intatti. La maestosità della catena alpina con montagne che superano i 4.000 metri d’altezza, protette da numerosi parchi nazionali. Una delle attrazioni dell’Italia sono le bizzarre e affascinanti Dolomiti che l’UNESCO ha inserito tra il patrimonio mondiale dell’umanità. Ma anche la lunga catena degli Appennini, che percorre il paese da nord a sud, riserva montagne più dolci ma allo stesso tempo affascinanti. L’Italia è anche terra di vulcani, vi si trova il vulcano più imponente d’Europa, l’Etna, e anche il più distruttivo, il Vesuvio.

ATTRAZIONI DELL’ITALIA: COLLINE, LAGHI E GROTTE

Le attrazioni naturali dell’Italia non si limitano alle montagne, ma ogni caratteristica geografica è rappresentata. Famosi per il loro incantevole paesaggio sono i grandi laghi del nord Italia come il lago di Como, il lago di Garda, il lago d’Iseo e il lago Maggiore. L’Italia presenta aree collinari e di campagna di grande fascino paesaggistico come le aree collinari della Toscana, del Piemonte, del Veneto, dell’Umbria e delle Marche. Vi si trovano grotte naturali che racchiudono meraviglie del sottosuolo fatte di stalattiti e stalagmiti. Tra le più conosciute le grotte di Castellana in Puglia, la grotta del Vento in Toscana, le grotte di Toirano in Liguria e le grotte di Frasassi nelle Marche.

ATTRAZIONI DELL’ITALIA: UN MARE UNICO

Le migliaia di chilometri di coste sono tra le destinazioni e le attrazioni più frequentate dai turisti che visitano l’Italia. Vi si trovano famose località balneari come quelle situate lungo la Riviera Romagnola (Rimini, Riccione) e la Versilia (Forte dei Marmi, Viareggio). Mare degno di località dei mitici mari del sud come quello presente lungo le coste della Sardegna. Oppure coste rocciose e selvagge (Cilento, Gargano, Cinqueterre, Costiera Amalfitana). Lunghe spiagge di sabbia dorata, isole e località balneari mondane (Portofino, Capri, Ischia, Amalfi, Taormina, Portovenere, Positano). Arcipelaghi come quelli delle Eolie, delle Egadi o delle isole dell’Arcipelago Toscano.

UN PATRIMONIO ENOGASTRONOMICO UNICO

Durante un viaggio in Italia non sono da sottovalutare neanche gli aspetti delle tradizioni locali, sia culturali, artigianali, linguistici, e folkloristici. Sia per quanto riguarda la cucina e il vino. L’Italia presenta un patrimonio eno-gastronomico che non teme confronti con nessun paese nel mondo. Ogni regione italiana ha i suoi piatti tipici e il suo modo di cucinare il cibo, il suo vino, il suo olio, i suoi salumi e prodotti tipici.

banner