Home / Europa / Grecia / Folegandros: un isola arida ma ricca di bellezze
Agios Nikolaos, Folegandros, Cicladi, Grecia. Author Letzan. No Copyright
Agios Nikolaos, Folegandros, Cicladi, Grecia. Author Letzan

Folegandros: un isola arida ma ricca di bellezze

L’isola di Folegandros (32 kmq, 670 abitanti) fa parte dell’arcipelago delle isole Cicladi, si trova nella parte meridionale dell’arcipelago, a sud-est dell’isola di Milos, a ovest di Sikinos e poco a nord-ovest di Santorini. Abitata fin dal III millennio a.C., in epoca romana l’isola era probabilmente un luogo d’esilio. Folegandros fu possedimento veneziano tra il 1207 e il 1566.

L’isola è molto piccola (poco più grande dell’isola di Salina) ed è formata da tre piccoli villaggi, il capoluogo Chora, situato al centro vicino alla costa orientale, il porto di Karavostassis, situato lungo la costa orientale ma nella parte meridionale dell’isola, e il paese di Ano Meria, situato nell’interno della parte settentrionale di Folegandros.

L’isola è collinare e nella sua parte centrale s’innalza fino a 416 metri d’altezza con il monte Agios Eleftherios. Le scogliere dominano la parte montuosa orientale, mentre la parte occidentale è meno aspra e formata da colline, in questa zona sono visibili antiche coltivazioni a terrazza.  Nell’isola si trovano alcune belle spiagge che però sono spesso difficili da raggiungere, alcune di queste sono raggiungibili solo per mare.

Chora, Folegandros, Cicladi, Grecia. Author Tiku. No Copyright

Chora, Folegandros, Cicladi, Grecia. Author Tiku

I tre villaggi principali sono tutti da visitare. Il porto principale dell’isola, Karavostasis, ha nei suoi dintorni alcune belle spiagge, tra cui quelle di Livadi, Vitsentzou e Vardia, più a sud si trova la spiaggia di Katergo. Hora (Chora), il capoluogo di Folegandros è una cittadina storica con un centro storico (Kastro) di origine medievale risalente al XIII secolo. Una breve passeggiata  dal centro abitato porta alla chiesa di Panagia che dall’alto domina il paese, si tratta di una chiesetta bianca a navata unica con diverse cupole.

Nella parte centrale dell’isola si trovano le baie di Angali, e Agios Nikolaos con relative spiagge. Nel nord dell’isola, più facili da raggiungere via mare si trovano le spiaggette di Livadaki, Ampeli e Agios Georgios. Nel villaggio di Ano Meria, si trova un piccolo museo dedicato al Folklore.

Lungo la costa nord-orientale dell’isola si trova la grotta di Chrysospilia, una grotta marina posta a circa 30 metri sul livello del mare e profonda oltre 300 metri, la grotta è formata da due camere principali che sono collegate tra loro da un corridoio. Nella prima camera vi  era una cisterna di epoca romana, mentre la seconda camera è coperta di stalattiti. Ciò che rende particolare questa grotta  sono gli oltre 400 nomi e iscrizioni di epoca antica (IV secolo a.C.) incisi sui suoi muri.

COME ARRIVARE A FOLEGANDROS

TRAGHETTI: L’isola di Folegandros è servita da traghetti che la collegano con il porto del Pireo (4 ore di traghetto veloce) e con la maggior parte delle isole vicine tra cui Santorini (30 minuto di traghetto), Milos, Naxos, Sifnos e Ios.

banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi