Home / Europa / Francia / Autun: imponenti resti romani e una cattedrale romanica
La porte Saint-André, Autun, Borgogna, Francia. Author Kokin. No Copyright
La porte Saint-André, Autun, Borgogna, Francia. Author Kokin

Autun: imponenti resti romani e una cattedrale romanica

Autun è una cittadina di circa 21.000 abitanti della Francia centro-orientale, nella regione francese della Borgogna, nel dipartimento di Saône-et-Loire. Autun è situata sulla sponda sinistra del fiume Arroux, a 50 km a ovest di Beaune, e a 90 km a sud-ovest di Digione (Dijon).

Autun fu fondata, con il nome di Augustodunum, durante il regno dell’imperatore romano Augusto, fu importante municipio romano e residenza del prefetto della Gallia. Nel tardo impero la città fu devastata a più riprese dai barbari.

Nel 725 la città fu catturata dagli arabi. Questa conquista rappresentò l’estremo punto orientale raggiunto dalle truppe arabe in Europa, che nel 732, dopo la disfatta della battaglia di Tours, furono costrette a ritirarsi.

Nei secoli successivi Autun rifiorì sotto i duchi di Borgogna, ma fu incendiata durante la guerra dei Cento Anni.

LE ATTRAZIONI TURISTICHE: COSA VISITARE AD AUTUN

Le mura romane di Autun, Borgogna, Francia. Author Christophe.Finot. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Le mura romane di Autun, Borgogna, Francia. Author Christophe.Finot

La città è conosciuta grazie ai suoi resti romani e alla Cattedrale romanica di St.-Lazare. Le mura che cingono la città per circa 6 km, e che conservano anche due delle porte monumentali (Porte St.-André e Porte d’Arroux), sono del periodo Romano.

Fanno parte del periodo imperiale anche resti del Tempio di Giano, la Pierre de Couhard e i resti del Teatro Romano, quest’ultima è una struttura con un diametro di 148 metri e che conteneva 20.000 spettatori.

Artisticamente di grandissima importanza è la Cattedrale di St.-Lazare, in stile romanico borgognone, fu costruita per volere del vescovo Étienne de Bâgé nel XII secolo per raccogliere le reliquie di Saint-Lazare. La chiesa è riccamente decorata da sculture, interessanti in particolare quelle del timpano sopra il portale occidentale, che rappresentano il giudizio universale, opera di Gislebertus, e le belle e varie sculture dei capitelli delle colonne.

Tra gli altri edifici interessanti di Autun sono da ricordare: la Torre delle Orsoline, l’Hôtel de Ville (XIX secolo), il Théatre de la Ville, il Liceo Militare (lycée militaire), l’antica Prigione (prison cellulaire), il Passaggio Coperto (Passage couvert) in stile neo-rinascimentale del XIX secolo.

MUSEI: Tra i musei di Autun da segnalare: il Museo Rolin (Musée Rolin), ospita una ricca collezione di arte che spazia dall’antichità al XX secolo (mosaici romani, sculture medievali, tavole fiamminghe). Il Museo di Storia Naturale (Muséum d’Histoire Naturelle), uno dei più prestigiosi musei di storia naturale della Francia con più di 800.000 campioni di uccelli, fossili, piante, insetti e conchiglie. Il Museo degli “Antichi Ragazzi della Truppa” (Musée des Anciens Enfants de Troupe).

Il clima di Autun.

banner