Home / Europa / Lussemburgo / Lussemburgo: un piccolo ma ricco Granducato
Il castello di Vianden, Lussemburgo. Autore Vincent de Groot. Licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 unported
Il castello di Vianden, Lussemburgo. Autore Vincent de Groot

Lussemburgo: un piccolo ma ricco Granducato

Il Granducato del Lussemburgo (Grand-Duché de Luxembourg; Grousherzogdem Lezebuurg) è una monarchia costituzionale che fa parte dell’Unione Europea, lo stato è diviso in tre distretti (Diekirch, Grevenmacher, Lussemburgo) che a loro volta sono divisi in 12 Cantoni, ed ha per capitale la città di Lussemburgo. Il paese confina a nord e a ovest con il Belgio, a est con la Germania, a sud con la Francia.

Il nord della paese, chiamato Ösling, presenta un territorio caratterizzato da colline e basse montagne che fanno parte delle Ardenne, in questa zona si trova il punto più alto del Lussemburgo, il monte Kneiff (560 metri).

La zona meridionale del Granducato viene chiamata Gutland essa presenta colline alternate a pianure con ampie vallate intensamente coltivate. Il fiume principale è il Sauer (Sûre), affluente della Mosella.

Il Granducato è sede di numerose istituzioni e agenzie dell’Unione Europea oltre ad essere un importantissimo centro finanziario mondiale. L’ossatura economica del Lussemburgo è costituita in prevalenza dai settori bancario e assicurativo e dall’industria dell’acciaio. Anche l’agricoltura e la produzione vinicola sono importanti.

Mappa del Lussemburgo

Mappa del Lussemburgo

La storia del Lussemburgo ha inizio attorno al X secolo con la costruzione del Castello di Lussemburgo che nei secoli successivi si trasformò in uno stato di grande valore strategico. Nel XIV e XV secolo, tre membri della Casata di Lussemburgo regnarono come imperatori del Sacro Romano Impero, ma la dinastia si esaurì nel XV secolo a causa di mancanza di eredi maschi. Il Lussemburgo fu allora controllato dai Borboni, dagli Asburgo, dagli Hohenzollern e dai francesi.

Dopo Congresso di Vienna il Lussemburgo divenne un Granducato all’interno della Confederazione tedesca in unione personale con l’Olanda, e fu governato come una provincia dei Paesi Bassi fino al 1839 quando il Lussemburgo divenne indipendente. Il Granducato è uno dei sei paesi fondatori della Comunità Economica Europea divenuta poi Unione Europea.

  • Superficie: 2.586 kmq
  • Popolazione: 460.000 abitanti
  • Capitale: Lussemburgo
  • Lingue: La lingua ufficiale è il lussemburghese. Altre lingue parlate sono il francese e il tedesco.
  • Religione: Cattolica, Protestante.
  • Moneta: Euro (EUR)
  • Fuso orario: stessa ora rispetto all’Italia.
banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi