Home / Europa / Grecia / Balos: la spiaggia più spettacolare di Creta
La laguna di Balos, Creta, Grecia. Autore e Copyright Luca di Lalla
La laguna di Balos, Creta, Grecia. Autore Luca di Lalla

Balos: la spiaggia più spettacolare di Creta

La spiaggia di Balos si trova nelle vicinanze della penisola di Gramvousa, che è situata all’estremità nord-occidentale dell’isola di Creta, ad ovest di Kissamos e a nord della cittadina di Kalyviani.

La penisola è formata da rocce scoscese che precipitano nel mare ed è coperta da fiori nei periodi di fioritura. Sulla parte nord occidentale della penisola davanti all’isola di Gramvousa si trova la meravigliosa spiaggia di Balos.

La spiaggia è formata da fine sabbia bianca, che copre anche il fondo del mare donando alla laguna un bellissimo colore azzurro. Davanti alla spiaggia si trova la pittoresca isola di Gramvousa mentre alle spalle è il monte Geroskinos (762 m d’altezza).

Balos è forse la spiaggia più celebre di Creta, quella che compare su tutti i depliant pubblicitari, la spiaggia è famosa per i colori del mare e per il panorama mozzafiato che si coglie dal punto dove si lascia l’auto (o meglio il fuoristrada), da dove si scende, con una mezz’ora di cammino, alla spiaggia.

Balos, Creta, Grecia. Autore e Copyright Luca di Lalla

Balos, Creta, Grecia. Autore Luca di Lalla

Come punto di partenza per la visita di questa parte dell’isola possono essere usate le strutture alberghiere delle cittadine di Kissamos o di Chania (La Canea). Per giungere da Kissamos o da Chania (La Canea) a Balos, si devono percorrere una ventina di chilometri: i primi 10 si fanno speditamente per raggiungere Kaliviani.

Gli ultimi dieci chilometri sono da affrontare a passo d’uomo con la dovuta prudenza su un pessimo sterrato che si snoda sul ripido fianco orientale della penisola di Gramvousa che è situata all’estremità nord occidentale dell’isola di Creta, arriverete alla chiesetta di Agìa Irini, proseguite ancora un po’ fino al parcheggio davanti all’unica taverna nelle vicinanze. Da qui si segue a piedi il sentiero per 1 km e mezzo circa fino a raggiungere la splendida laguna di Balos.

Incanta la veduta dall’alto con colori che passano dal riflesso bianco della sabbia, a tutte le tenui colorazioni del cielo, fino al blu del mare più profondo. Sono sfumature bellissime. In alternativa si possono prendere i battelli che partono da Kisamos (Kastelli) che non vanno diretti alla laguna di Balos ma portano prima i turisti anche a vedere i resti della fortezza veneziana e a fare il bagno sull’isola di Gramvousa, mentre viene per loro preparato il pranzo a bordo (ma in questo modo il tempo effettivo di permanenza nella laguna di Balos si riduce notevolmente perché il rientro è previsto alle 17.45).

La laguna di Balos è un luogo davvero unico: si passa dalla spiaggia rosa agli scogli picchiettati di catrame, anche il colore del mare della laguna è pieno di contrasti perché assume in alcuni punti delle sfumature di celeste più chiaro, in altri più scuro; è un ’ambiente desolato (l’isola e la penisola sono prive di vegetazione, c’è solo una taverna anche poco fornita) che si riempie di gente nel periodo dello sbarco dei gitanti dal battello che proviene da Kissamos (Kastelli).

banner
Close
Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE
Se vi piace viaggiare sottoscrivete il nostro canale YOU TUBE di viaggi: