Home / Europa / Bulgaria / Arbanasi: chiese medievali affrescate e tipica architettura bulgara

Arbanasi: chiese medievali affrescate e tipica architettura bulgara

Arbanasi è un piccolo paese situato nella Bulgaria centrale, a soli 4 km dalla città di Veliko Tarnovo, che fu l’antica capitale della Bulgaria. Arbanasi fu fondata nel XIII secolo, come un villaggio-monastero, e grazie alla sua posizione sopra un altopiano, divenne un importante centro commerciale e religioso.

Arbanasi è conosciuta per i suoi edifici antichi, vi si trovano case in tipica architettura bulgara risalenti al XVI e al XVIII secolo, chiese medievali ricche di dipinti murali, quest’insieme di edifici la rendono una delle cittadine bulgare più caratteristiche e pittoresche.

Arbanasi è facilmente raggiungibile da Veliko Tarnovo da cui dista solo 4 km. Gli aeroporti più vicini si trovano a Varna (240 km) e a Sofia (220 km).

COSA VEDERE: LE ATTRAZIONI PRINCIPALI DI ARBANASI

Le costruzioni tipiche di Arbanasi presentano un aspetto di fortezza con alte mura di pietra, ma le facciate esterne contrastano con i gradevoli e confortevoli interni, caratterizzati da soffitti, finestre, porte in legno finemente intagliate e da mura con intonachi ornamentali.

Anche le chiese seguono la stessa architettura, con robuste mura, piccole finestre e nessun ornamento esterno, mentre l’interno è ricco di dipinti murali e di legno scolpito.

Arbanasi è una cittadina museo, dichiarata dallo stato bulgaro insediamento storico, con 144 case ristrutturate, vi si trovano anche cinque chiese con interni riccamente decorati da affreschi (Chiesa della Natività, Chiesa degli Arcangeli Michele e Gabriele, Chiesa di San Demetrio, Chiesa di Sant’Atanasio, Chiesa di San Giorgio) e 2 monasteri (Monastero di San Nicola e Monastero della Vergine Maria).

Da visitare nei dintorni:

Veliko Tarnovo (4 km da Arbanasi): antica capitale della Bulgaria, è uno degli insediamenti più antichi del paese. La parte storica della città è posta su tre colline, presenta molti monumenti storici come le rovine dei castelli di Tsarevets e di Trapezitsa, la chiesa di San Demetrio di Salonicco (Sv. Dimitar Solunski), e numerose case dalla tipica architettura bulgara.

banner