Home / America del Sud / Bolivia / Gli altopiani della Bolivia: vulcani, lagune, suoli di un altro pianeta
Laguna Turquiri, Bolivia. Autore e Copyright Marco Ramerini
Laguna Turquiri, Bolivia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Gli altopiani della Bolivia: vulcani, lagune, suoli di un altro pianeta

Una terra spettacolare, un deserto d’alta quota con maestosi vulcani innevati, lagune colorate, rocce levigate dagli agenti atmosferici, altopiani con suoli marziani, una vasta pianura di sale che nella stagione delle piogge diventa un vasto lago con l’acqua alta solo 5 centimetri. Tutto questo e molto altro è il paesaggio degli altopiani della Bolivia dove si raggiungono quote vicine ai 5.000 metri sul livello del mare.  

In questo luogo meraviglioso l’altitudine si fa sentire, ma se avete il tempo di acclimatarvi per qualche giorno e non fate sforzi bruschi, potete vivere tranquillamente l’esperienza di questi luoghi fuori dal mondo che sembrano di un altro pianeta. Anche la vostra reazione all’altitudine è un esperienza di questo viaggio. Io ho avuto pochi momenti di sbandamento, che però sono stati dettati principalmente da quello che vedevo che accadeva ai miei compagni di viaggio, anche loro in parte condizionati dal pensiero dell’altitudine. Fate le cose con calma e cercate di non pensare all’altezza a cui vi trovate, perché probabilmente sarà più un problema di autosuggestione che un vero e proprio problema relativo all’altitudine. Rilassatevi e ammirate le bellezze di questo luogo fuori dal mondo.

Le aride distese di alta quota del deserto di Siloli con l’albero di pietra (Árbol de Piedra) e altre spettacolari formazioni rocciose levigate dal vento. Le spettacolari lagune di vari colori circondate dalle vette di maestosi vulcani innevati che raggiongono i 6.000 metri d’altezza. Tra le più belle la Laguna Verde, la Laguna Colorada, la Laguna Hedionda, la Laguna Honda, la Laguna Turquiri, la Laguna Blanca, ecc…

L’isolata laguna Negra, dove pascolano i lama circondati da formazioni rocciose sorprendenti. Le rocce di tutte le forme della cosiddetta “Italia Perdida”. Il canyon dell’Anaconda dove siamo rimasti bloccati per ore dalle sabbie mobili… Le Termas de Polques dove potete fare un bagno caldo ad oltre 4.000 metri di quota. I geyser del Sol de la Manana dove si raggiungono i 5.000 metri d’altezza, il luogo più elevato raggiunto nel mio viaggio. Il Desierto Salvador Dalí con il suo paesaggio colorato dove spuntano da ogni dove picchi vulcanici.

Vedi tutte le mie foto su Shutterstock

Laguna Verde, Bolivia. Autore e Copyright Marco Ramerini
Laguna Verde, Bolivia. Autore e Copyright Marco Ramerini
Il Salar de Uyuni allagato, Bolivia. Autore e Copyright Marco Ramerini
Il Salar de Uyuni allagato, Bolivia. Autore e Copyright Marco Ramerini
Laguna Negra, Bolivia. Autore e Copyright Marco Ramerini
Laguna Negra, Bolivia. Autore e Copyright Marco Ramerini
Geyser Sol de Manana, Bolivia. Autore e Copyright Marco Ramerini
Geyser Sol de Manana, Bolivia. Autore e Copyright Marco Ramerini
Laguna Colorada, Bolivia. Autore e Copyright Marco Ramerini
Laguna Colorada, Bolivia. Autore e Copyright Marco Ramerini
Il Salar de Uyuni allagato, Bolivia. Autore e Copyright Marco Ramerini
Il Salar de Uyuni allagato, Bolivia. Autore e Copyright Marco Ramerini
banner