Home / Europa / Lettonia / Lettonia come arrivare. Voli Italia – Lettonia

Lettonia come arrivare. Voli Italia – Lettonia

AEROPORTI E VOLI PER LA LETTONIA

L’Aeroporto Internazionale di Riga, è l’unico aeroporto importante del paese, qui arrivano infatti tutti i voli internazionali provenienti dalla maggior parte dei paesi europei e da alcuni paesi asiatici. L’aeroporto di Riga si trova alla periferia occidentale della città. La compagnia aerea con più voli verso l’aeroporto di Riga è la compagnia di bandiera della Lettonia, la AirBaltic, anche la compagnia low cost irlandese Ryanair offre numerosi collegamenti dalle principali nazioni europee.

VOLI ITALIA – LETTONIA

Dall’Italia alla Lettonia hanno voli diretti due compagnie aeree:

Air Baltic ha voli diretti per l’aeroporto di Riga dagli aeroporti italiani di Milano-Linate, Roma-Fiumicino. Air Baltic ha anche voli stagionali per Riga dagli aeroporti di  Venezia-Marco Polo e Bari.

Ryanair ha voli per Riga dall’aeroporto di Bergamo-Orio al Serio.

TRENI PER LA LETTONIA

Le linee ferroviarie della Lettonia si estendono su oltre 2.300 km. Il nodo principale del paese è la capitale Riga, da qui partono le direttrici che portano verso la Lituania, l’Estonia e la Russia. Anche le città di Daugavpils e Rēzekne sono snodi importanti della rete ferroviaria del paese. La Lettonia è collegata tramite ferrovia anche con la Bielorussia.

BUS PER LA LETTONIA

Trasporto internazionale: La Lettonia è ben collegata con i paesi confinanti da una rete di autobus che partendo dalla capitale Riga collega la Lettonia con la Russia, la Bielorussia, l’Estonia e la Lituania.

Trasporto Nazionale: Piuttosto diffusi sono i collegamenti di autobus tra le principali città del paese, mentre sono meno frequenti quelli con i centri minori.

TRAGHETTI PER LA LETTONIA

I porti più importanti della Lettonia sono oltre a quello della capitale Riga quelli di Liepāja, e Ventspils. Il paese è collegato con traghetti che attraversano il mar Baltico con la Germania (Lubecca, Rostock), con la Svezia (Stoccolma, Nynashamn, Karlshamn), e con l’isola di Mintu (Sāremā) in Estonia.

banner