Home / Europa / Danimarca / Copenaghen: palazzi reali, giardini e un vecchio porto

Copenaghen: palazzi reali, giardini e un vecchio porto

Copenaghen è la capitale della Danimarca e con circa cinquecento mila abitanti (oltre un milione l’area metropolitana) la più grande città del paese. La città è situata sul mare lungo la costa orientale dell’isola di Sjælland e in parte sull’isola Amager.

La capitale della Danimarca si trova di fronte allo stretto di Øresund, che divide la Danimarca dalla Svezia. A partire dall’estate del 2000, lo stretto è attraversato da un ponte/tunnel, il Ponte di Øresund (Øresundsbron), che collega le città di Copenaghen e Malmö. Il ponte è il più lungo ponte stradale e ferroviario d’Europa. Misura infatti quasi 8 km di lunghezza (7.845 metri), il tratto che è lungo quasi 16 km è completato da una galleria sottomarina che misura oltre 4 km di lunghezza.

La città è di origine medievale, ma si sviluppò nei secoli successivi grazie alla sua eccellente posizione strategica sullo stretto che separa la Danimarca dalla Svezia, divenendo un importante centro portuale e commerciale. A partire dal XVII secolo la città divenne il principale porto e centro amministrativo del regno di Danimarca.

Copenaghen è ritenuta una delle più vivibili città del mondo con un alta qualità della vita. Tutte le principali attrazioni sono facilmente raggiungibili a piedi. Lo Strøget, una lunga via pedonale e commerciale nel centro di Copenaghen, è la più lunga del suo tipo in tutto il mondo. Qui si concentrano i negozi dei più rinomati prodotti danesi mentre le vie minori ospitano anche numerosi negozi di antiquariato.

Le attrazioni turistiche di Copenaghen.

COME ARRIVARE: VOLI PER COPENAGHEN

L’aeroporto di Copenaghen-Kastrup, è il più importante scalo aereo dei paesi scandinavi. Con oltre trenta milioni di passeggeri all’anno (2018), si trova sull’isola di Amager, a 8 km a sud del centro di Copenaghen.

L’aeroporto di Kastrup è collegato con le principali città europee e con molte destinazioni in Asia, Medio Oriente, America. Da questo aeroporto partono anche i voli per la Groenlandia e le isole Faer Oer (Vágar Airport).

Per raggiungere il centro città dall’aeroporto il mezzo più veloce è la metropolitana che ha una stazione proprio dentro l’aeroporto (linea M2). Nell’aeroporto si trova anche una stazione ferroviaria, inoltre ci sono diverse linee di autobus urbani che collegano l’aeroporto alla città.

COME MUOVERSI: METROPOLITANA E TRASPORTI URBANI

Molto sviluppato è il trasporto pubblico che consiste di una rete di treni, chiamata “S-tog”, bus e metro. Ci sono quattro differenti sistemi di rete ferroviaria: Re-tog: sono treni regionali, che effettuano fermate solo nelle stazioni più importanti. S-tog: è una rete combinata di treni urbani e sub-urbani con un estensione di circa 170 km, e con stazioni ogni 2 km nell’area di Copenaghen. Metropolitana (Københavns metro): La metropolitana di Copenaghen, opera di realizzazione italiana, completamente automatizzata, conta due linee (M1 e M2) con 22 stazioni.

La rete della metropolitana di Copenaghen è perfettamente integrata con gli altri trasporti pubblici della città, con lo stesso biglietto è possibile usufruire di ogni tipo di trasporto pubblico della città. I biglietti si possono acquistare nelle stazioni della metropolitana, dove esistono dei distributori automatici di biglietti.

Treni Locali: effettuano servizio nelle zone periferiche dell’area metropolitana di Copenaghen.

Autobus: Molto sviluppata è anche la rete dei bus di linea che servono l’intera città, la società che li gestisce è la Movia.

Biciclette: Un mezzo di trasporto molto utilizzato in città è la bicicletta, Copenaghen dispone di una rete di circa 100 km di piste ciclabili.

La municipalità mette a disposizione biciclette pubbliche (Bycykler) gratuite, noleggiabili presso un centinaio di stand presenti in tutta la città, per il loro utilizzo si paga un deposito cauzionale che verrà reso al rilascio della bici.

Il clima di Copenaghen.

banner