Home / Africa / Libia / Libia: antiche città romane, deserto e petrolio
Leptis Magna, Libia. Author Travcoa Travel. Licensed under the Creative Commons Attribution
Leptis Magna, Libia. Author Travcoa Travel

Libia: antiche città romane, deserto e petrolio

La Libia (Libīya, Repubblica di Libia), è una repubblica dell’Africa del nord, che ha per capitale Tripoli. Ex colonia italiana, è bagnata a nord dal Mar Mediterraneo, confina a nord-ovest con la Tunisia, a ovest con l’Algeria, a sud con il Niger e il Ciad, a sud-est col Sudan, a est con l’Egitto. La costa del paese, arida e stretta, si estende per 1.770 km, questa fascia pianeggiante e sabbiosa ospita i principali centri abitati del paese (Tripoli, Homs, Misurata, Sirte, Agedabja, Bengasi, Cirene, Derna, Tobruch).

Non lontano dalla costa si trova anche la depressione dello Sabkhat Ghuzayyil il punto più basso del territorio libico, a -47 metri sotto il livello del mare. A breve distanza dalla costa sono alcune zone collinari, a ovest, in Tripolitania è il Gebel Nefusa, che raggiunge i 980 metri d’altezza, mentre a ovest, in Cirenaica si trova il Gebel el Achdar, che raggiunge i 600 metri d’altezza.

Oltre queste fasce di colline si trova l’immenso Deserto Libico che occupa circa il 95% del territorio del paese, esso è principalmente formato da zone di deserto sabbioso e da zone di deserto roccioso ed è talvolta interrotto da rare oasi (Cufra, Gialo, Giarabub).

Mappa della Libia

Mappa della Libia

All’estremo sud del paese al confine con il Ciad sono le pendici settentrionali del massiccio montuoso del Tibesti, la catena montuosa più elevata del deserto del Sahara, che in Ciad supera ampiamente i 3. 000 metri, ma che in Libia raggiunge la massima altezza di 2.267 metri con il monte Bikku Bitti.

La Libia è ricca di petrolio e di gas naturale, che negli ultimi decenni hanno contribuito ad elevare notevolmente la ricchezza del paese, che presenta il reddito annuo pro capite più elevato del continente africano. La maggior parte delle industrie sono legate ai settori alimentare e petrolchimico.

Dal punto di vista agricolo, vengono prodotti cereali, olive, pomodori, uva, mandorle, tabacco, datteri e agrumi, altre attività sono la pastorizia (ovini, caprini), la pesca (tonno, sardine e spugne). In rapido sviluppo il turismo, grazie ai richiami delle aree archeologiche (Leptis Magna, Cirene, Sabratha), dei paesaggi desertici (Tadrart Acacus) e delle oasi (Ghadāmes).

  • Superficie: 1.775.500 kmq. (Arativo 1,2%, Prati e Pascoli 7,6%, Foreste e Boschi 0,5%, Incolto e Improduttivo 90,7%)
  • Popolazione: 6.000.000 (agg. 2013) Arabi 97%.
  • Capitale: Tripoli.
  • Lingue: Lingua ufficiale è l’Arabo. Parlati l’Inglese e l’Italiano.
  • Religione: Musulmana 99,5%, Cristiana 0,5%.
  • Moneta: Dinaro (LYD)
  • Fuso orario: +1 ora dell’Italia (stessa ora quando in Italia è in vigore l’ora legale). UTC +2 ore.
banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi