Home / Africa / Eritrea / Eritrea: mare, altopiani e deserti
Tra Asmara e Decamerè, Eritrea. Author David Stanley. Licensed under the Creative Commons Attribution
Tra Asmara e Decamerè, Eritrea. Author David Stanley

Eritrea: mare, altopiani e deserti

L’Eritrea (Ertra), è una repubblica presidenziale dell’Africa orientale, bagnata a nord-est e a est dal Mar Rosso, confina a sud-est con Gibuti, a sud con l’Etiopia, a nord-ovest e a ovest con il Sudan.

Ex colonia italiana, e poi provincia dell’Etiopia, il paese è uno stato indipendente dal 1993, ha per capitale Asmara, e unico importante porto sul mar Rosso è Massaua.

L’Eritrea è formata da una bassa e arida fascia costiera lungo il Mar Rosso, che verso sud-est va a formare la torrida depressione della Dancalia, dove si trova il punto più basso del paese, il Lago Kulul, posto a −75 metri sotto il livello del mare.

Verso occidente, la pianura costiera si innalza bruscamente formando un altopiano centrale di un altezza variabile tra i 1.800 e i 2.400 metri, in questa regione si trova la montagna più alta dell’Eritrea, l’Amba Soira, che supera i 3.000 metri (3.018 metri). Dall’altopiano scorrono alcuni fiumi, tutti a carattere stagionale, tra questi il Baraka, il Satit, il Tacazzè e il Gash. Le isole Dahlak, che si trovano nel Mar Rosso, al largo di Massaua, sono un arcipelago di circa 300 isole e isolotti.

Mappa dell'Eritrea

Mappa dell’Eritrea

Sull’altopiano viene praticata l’agricoltura si coltivano orzo, mais, sorgo, patate, banane, semi oleosi, cotone e caffè, ma la risorsa principale è l’allevamento, si allevano bovini, ovini, caprini e volatili. Importante è la pesca, praticata a partire dai porti di Massaua e Assab, ricercate sono anche le conchiglie e le ostriche perlifere. Poche sono le attività industriali, limitate a piccole fabbriche tessili, alimentari, calzaturiere e conciarie.

Interessanti per il futuro potrebbero essere le potenzialità turistiche, legate alla bellezza del mare delle isole Dahlak, oggi un parco nazionale, e alle attrattive paesaggistiche dell’altopiano.

  • Superficie: 121.143 kmq. (Arativo 6%, Prati e Pascoli 49%, Foreste e Boschi 6%, Incolto e Improduttivo 39%)
  • Popolazione: 4.400.000 (agg. 2005) Tigrinya 48%, Tigre 35%, Afar 4%, Saho 3%, Kunama 3%, Bilen 2%, Nara 2%, Hedareb (Beja) 2%, Rashaida 1%.
  • Capitale: Asmara.
  • Lingue: Parlati il Tigre, il Tigrinya, l’Arabo, l’Inglese, e l’Italiano. Altre lingue sono: Afar, Beja, Blin, Kunama, Nara, Saho.
  • Religione: Musulmana 51%, Cristiana 49% (Copti, Cattolici 5%, Protestanti).
  • Moneta: Nakfa (ERN)
  • Fuso orario: +2 ora rispetto all’Italia (+1 ora dell’Italia quando in Italia è in vigore l’ora legale). UTC+3 ore.
banner
Close
Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE
Se vi piace viaggiare sottoscrivete il nostro canale YOU TUBE di viaggi: