Home / Africa / Namibia / Montagne del Naukluft: un massiccio roccioso della Namibia

Montagne del Naukluft: un massiccio roccioso della Namibia

La parte più orientale del Namib-Naukluft National Park è formata dalle montagne del Naukluft, un massiccio montuoso che domina le pianure pietrose del Namib centrale. Lo scenario che si presenta al viaggiatore è sorprendentemente bello: la montagne del Naukluft con il loro selvaggio massiccio roccioso e le valli profondamente incise si innalzano di oltre 1.000 metri rispetto all’altopiano circostante. La vetta più alta delle montagne raggiunge i 1.965 metri.

UNA REGIONE DI MONTAGNE E PARETI DI ROCCIA

Separate dal resto dell’altopiano da profondi solchi e spettacolari pareti rocciose. Le montagne del Naukluft Mountains formano una barriera nel paesaggio. Il nome Naukluft, che significa “stretto burrone”, è molto appropriato per queste montagne.

Il Naukluft è una regione completamente in contrasto con le dune di Sesriem e Sossusvlei e presenta un paesaggio montuoso, con sorgenti d’acqua e sentieri adatti per gradevoli passeggiate. La relativa abbondanza d’acqua rende la zona un habitat ideale per le zebre di montagna (zebra di Hartmann), i leopardi, i Kudus, i klipspringer, gli Steenbok, gli Springboks. In quest’area vivono anche oltre 200 specie d’uccelli tra cui diversi rapaci.

Naukluft Mountains (Naukluftberge), Namib-Naukluft N.P., Namibia. Author and Copyright Marco Ramerini.

Naukluft Mountains (Naukluftberge), Namib-Naukluft N.P., Namibia. Autore Marco Ramerini.

Sorprendentemente ricca è la vegetazione. L’alto plateau presenta un suolo povero dove crescono l’Euforbia, l’Acacia, e l’Aloe (compresi i Quiver Tree (Kokerboom)). Più in basso la vegetazione cambia specialmente dove esistono sorgenti permanenti. Mentre nelle gole più strette sopravvive una grande varietà di specie vegetali differenti tra cui fichi di sicomoro, piante di Acacia erioloba, di Olivo selvatico e di Boscia albitrunca.

Il clima è piuttosto piacevole anche se durante l’estate australe le temperature possono essere estrememente calde. mentre le giornate invernali sono le migliori, con clima mite e con temperature medie durante il giorno attorno ai 20°C.. Le notti invece sono piuttosto fredde e le temperature talvolta possono scendere anche sotto lo zero. Le piogge, 100-200 mm all’anno, si concentrano nei mesi tra dicembre e aprile.

banner