Home / Africa / Gibuti / Gibuti: laghi salati e attività vulcaniche

Gibuti: laghi salati e attività vulcaniche

Gibuti (Jumhuriya Jibuti; République de Djibouti), è una repubblica dell’Africa orientale, bagnata a est dall’Oceano Indiano (Golfo di Aden), confina a nord con l’Eritrea, a ovest e a sud con l’Etiopia, a sud-est con la Somalia. Ex colonia francese, il paese è uno stato indipendente dal 1977. La sua capitale è la città di Gibuti, un porto strategico situato su un’insenatura del golfo di Aden, il Golfo di Tadjoura, e capolinea della ferrovia per Addis Abeba (Etiopia).

LA GEOGRAFIA DI GIBUTI

Il piccolo stato di Gibuti, è formato in gran parte da aridi altopiani di origine vulcanica, alternati da una serie di depressioni, tra cui la depressione di Afar. Questa è una tra le più inospitali regioni dell’Africa, che presenta il punto più basso del continente africano, il Lago Assal situato a -155 metri sotto il livello del mare.

Nell’estremo nord si trovano i contrafforti montuosi del Dankali che raggiungono la massima altezza del paese con il monte Moussa Ali (2.028 metri). Gibuti è privo di corsi d’acqua permanenti, infatti sono presenti solo numerosi laghi salati.

A causa del clima inospitale e della scarsità d’acqua, poche sono le coltivazioni. Che sono limitate a poche oasi, dove sono prodotti datteri, frutta e ortaggi. Povero è anche l’allevamento vi si allevano capre, pecore, cammelli e bovini. Scarse sono anche le risorse del sottosuolo, vi sono estratti rame, gesso, sale, ferro. Il paese ha qualche risorsa geotermica.

Rilevante è invece l’attività portuale, grazie alla ferrovia che proviene dall’Etiopia. Infatti per il porto di Gibuti passa gran parte del commercio etiope. Il turismo potrebbe essere una fonte di guadagno per gli interessanti fenomeni geologici e naturali, e gli spettrali paesaggi delle depressioni salate del paese.

Il clima di Gibuti.

  • Superficie: 23.200 kmq. (Arativo 0%, Prati e Pascoli 56%, Foreste e Boschi 1%, Incolto e Improduttivo 43%)
  • Popolazione: 500.000 (agg. 2007) Somali (Issa, Issak, Gadaboursi) 60%, Afar 30%, Europei (Francesi e Italiani), Arabi e Etiopi.
  • Capitale: Gibuti.
  • Lingue: Lingue ufficiali sono l’Arabo e il Francese. Altre lingue parlate sono l’Afar e il Somalo.
  • Religione: Musulmana 94%, Cristiana 6%.
  • Moneta: Franco di Gibuti (DJF)
  • Fuso orario: +2 ora rispetto all’Italia (+1 ora dell’Italia quando in Italia è in vigore l’ora legale). UTC+3 ore.
banner