Home / America del Sud / Cile / Santiago del Cile: architettura neoclassica e moderna
Palazzo de La Moneda, Santiago, Cile. Autor Kyle Simourd. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike
Palazzo de La Moneda, Santiago, Cile. Autor Kyle Simourd

Santiago del Cile: architettura neoclassica e moderna

Santiago, è la capitale e la più grande città del Cile, la sua popolazione supera i 5 milioni di abitanti, costruita ai piedi delle Ande, a poco più di 500 metri d’altitudine, è una delle città più moderne e sviluppate dell’America Latina.

Santiago fu fondata nel 1541 dal conquistador spagnolo Pedro de Valdivia, il nome originario della città fu quello di Santiago de Nueva Extremadura, la città crebbe e si sviluppò nei secoli successivi, ma fu più volte attaccata dagli indiani Araucani e venne spesso distrutta da terremoti. Con l’indipendenza del Cile divenne la capitale del paese, fu abbellita da edifici in stile neo-classico.

Nonostante la sua lunga storia, a Santiago, sono rimasti solo pochi edifici storici del periodo coloniale spagnolo, ciò è dovuto al fatto che la città è stata spesso, nei secoli, colpita da terremoti, oggi il suo aspetto è quello di una città moderna e in grande sviluppo.

banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: