Home / America del Sud / Brasile / Ceará: spiagge selvagge e dune
Sertão de Quixadá, Ceará, Brasile. Author YgorCS. No copyright
Sertão de Quixadá, Ceará, Brasile. Author YgorCS

Ceará: spiagge selvagge e dune

Il Ceará, famoso per le sue lunghe spiagge sabbiose che si estendono per quasi 600 km lungo l’oceano Atlantico, è uno degli stati del Nordeste del Brasile (Região Nordeste), situato ad ovest degli stati brasiliani di Rio Grande do Norte e Paraíba, a nord del Pernambuco e a est del Piauí.

La capitale del Ceará è la città di Fortaleza, una delle destinazioni turistiche più frequentate del Brasile, altre città di una certa importanza sono Caucaia, Juazeiro do Norte e Maracanaú.

La geografia del Ceará è caratterizzata da vaste pianure costiere, dalla depressione Sertaneja (Depressão Sertaneja) e da una zona interna di altopiani, con altezze tra i 600 e i 700 metri, che fanno parte del vasto altopiano brasiliano (Planalto Brasileiro).

Le aree più elevate sono formate da rilievi tabulari, a ovest si trova la Serra da Ibiapaba, a sud la Chapada do Araripe e a est la Chapada do Apodi. Nel centro della regione si trova la Serra da Mata, dove è la montagna più alta del Ceará, il Pico da Serra Branca (1.154 metri).

Il fiume più importante è il rio Jaguaribe. La vegetazione predominante dello stato è la caatinga, la vegetazione che caratterizza il nordeste brasiliano tipica dei climi aridi.

Mappa del Ceará. Wikipédia, Raphael Lorenzeto de Abreu

Mappa del Ceará. Wikipédia, Raphael Lorenzeto de Abreu

Il Ceará vide numerosi tentativi di colonizzazione europea a partire dal 1590, quando i francesi, presenti nel Maranhão, tentarono di controllare la zona, successivamente fu la volta dei portoghesi, soppiantati per alcuni anni dagli olandesi, con la caduta del Brasile olandese nel 1654, la zona entrò stabilmente a far parte del Brasile portoghese.

L’economia del Ceará è principalmente basata sul turismo e sull’industria, l’agricoltura, che in passato era il fondamento economico dello stato è stata soppiantata negli ultimi anni dal crescente sviluppo degli altri settori economici.

  • Superficie: 148.825 km²
  • Popolazione: 8.448.055 (2010) (mulatti 63,39%, bianchi 33,05%, neri 3,03%)
  • Capitale: Fortaleza
  • Fuso orario: UTC-3
banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi