Home / America del Sud / Isole Falkland / Isole Falkland: uccelli migratori, balene, pinguini e foche
East Falkland Island, Isole Falkland. Author Travellers & Tinkers. Licensed under the Creative Commons Attribution
East Falkland Island, Isole Falkland. Author Travellers & Tinkers

Isole Falkland: uccelli migratori, balene, pinguini e foche

Le Isole Falkland (Falkland Islands o Islas Malvinas) sono situate nell’Oceano Atlantico meridionale, a 450 km a est delle coste meridionali dell’Argentina e a nord-est della Terra del Fuoco.

L’arcipelago, territorio d’oltremare britannico, è formato da due isole maggiori la Falkland Orientale e la Falkland Occidentale, separate tra loro dallo stretto di Falkland, e da circa 200 isole minori. Il capoluogo e porto principale dell’arcipelago è la cittadina di Stanley.

Il territorio delle due isole principali è collinare, le cime più alte sono il monte Usborne (705 metri) nell’isola Orientale e il Monte Adam (698 metri) nell’isola Occidentale, le coste, molto articolate, sono pianeggianti, e talvolta paludose.

Mappa delle isole Falkland

Mappa delle isole Falkland

Nelle isole vengono praticati l’allevamento ovino e bovino, la pesca, la caccia alla balena, i principali prodotti esportati sono la lana e le pelli. L’arcipelago delle Falkland è rivendicato dall’Argentina.

  • Superficie: 12.173 kmq.
  • Popolazione: 3.060 (agg. 2005) Europei 100% (Inglesi (Scozzesi e Gallesi) 70%, Francesi, Gibilterrini, Portoghesi, Scandinavi, Sant’Elena e Cileni).
  • Capitale: Stanley.
  • Lingue: Lingua ufficiale è l’Inglese.
  • Religione: maggioranza Protestante, minoranza Cattolica Romana.
  • Moneta: Sterlina delle Falkland (FKP).
  • Fuso orario: -4 ore rispetto all’Italia (-6 ore quando in Italia vige l’ora legale). UTC -4 ore (Estate (DST) UTC -3 ore).
banner