Home / Oceania / Polinesia Francese / Polinesia Francese attrazioni turistiche: cosa vedere in Polinesia Francese
Moorea, Polinesia Francese. Author Lander2006. Licensed under the Creative Commons Attribution
Moorea, Polinesia Francese. Author Lander2006

Polinesia Francese attrazioni turistiche: cosa vedere in Polinesia Francese

La Polinesia Francese è uno dei luoghi più mitizzati dell’immaginario umano, sono queste infatti le mitiche isole dei mari del sud favoleggiate da ogni marinaio fin dalla loro scoperta nel XVIII secolo, un mondo fatto rivivere, nel XIX secolo, nei quadri di Paul Gauguin, che qui visse gli ultimi anni della sua vita.

Questo mondo non è più parte della Polinesia Francese, oggi infatti tutto è fatto per i turisti, sia gli spettacoli di ballo tradizionale che la mitica accoglienza tahitiana, che portò i marinai del Bounty ad ammutinarsi, e tutto viene pagato a caro prezzo.

La Polinesia Francese è infatti uno dei luoghi più cari del mondo, ma questo non toglie niente agli spettacolari paesaggi che la natura ha regalato a questi arcipelaghi, che sono fortunatamente ancora li a disposizione del turista.

Chi visita la Polinesia Francese deve prendere in considerazione lo spettacolo della natura delle isole, non aspettatevi vita mondana o divertimenti notturni, tranne che a Papeete, se cercate queste ultime cose cambiate destinazione.

Le Isole della Società sono senza dubbio le più visitate e quelle con più servizi per il turista, gia i loro nomi evocano luoghi da sogno: Tahiti, Bora Bora, Moorea, Huahine, Raiatea, Tahaa e Maupiti sono le isole principali dell’arcipelago della Società.

Tetiaroa, Polinesia Francese. Author Supertoff. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Tetiaroa, Polinesia Francese. Author Supertoff

Si tratta di isole vulcaniche la cui caratteristica principale e più bella sono le montagne, verdissime, che spesso sorgono dal mare con pinnacoli e forme particolari, tutte le isole sono poi contornate da belle barriere coralline che formano stupende lagune con acque calde e di tutte le tonalità del blu. Le isole a differenza di quanto creduto non hanno molte spiagge, le spiagge si trovano generalmente sui motu della laguna che le circonda.

L’arcipelago delle Isole Tuamotu è formato da centinaia di isole coralline, si tratta delle più grande catena di atolli del mondo, queste isole sono piatte con una laguna interna e ricche di spiagge. Le più sviluppate turisticamente sono Rangiroa, Manihi, Fakarava e Tikehau.

Bora Bora, Polinesia Francese. Author Tiarescott. Licensed under the Creative Commons Attribution

Bora Bora, Polinesia Francese. Author Tiarescott

L’arcipelago delle Isole Marchesi, è un remoto arcipelago a 3 ore e mezza di volo da Tahiti, che è formato da isole di una bellezza selvaggia per le loro bizzarre montagne, queste isole non hanno barriera corallina e non hanno una laguna, e le spiagge sono scarse, in una di queste isole, l’isola di Hiva Oa si trova la tomba di Paul Gauguin. Ogni isola ha la sua particolarità, come non ricordare le montagne appuntite di Ua Pou o la famosa Baia delle Vergini di Fatu Hiva.

Un esperienza indimenticabile è la visita delle Isole Marchesi con una crociera a bordo della nave cargo Aranui. Completano le isole della Polinesia Francese altri due remoti arcipelaghi: l’arcipelago delle Isole Australi, con isole più simili a quelle della Società, ma con clima più freddo, e l’arcipelago delle Isole Gambier, il più remoto di tutti, situato a 4 ore di volo da Tahiti.

banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi