Home / Europa / Spagna / Guadix: una cittadina con un quartiere di case scavate nella roccia
Cattedrale di Guadix, Andalusia, Spagna. Author and Copyright Liliana Ramerini
Cattedrale di Guadix, Andalusia, Spagna. Author Liliana Ramerini

Guadix: una cittadina con un quartiere di case scavate nella roccia

Guadix (circa 20.000 abitanti), è una piccola cittadina che si trova a 55 km da Granada, ai piedi della catena montuosa della Sierra Nevada, ad un altezza di 950 mslm. Guadix è uno degli insediamenti umani più antichi della penisola Iberica, in epoca romana era conosciuta come Julia Gemella Acci, durante la dominazione araba venne chiamata Wadi Ash da cui deriva l’attuale nome.

Tra i monumenti principali sono la Cattedrale in stile gotico-rinascimentale costruita, a partire dal 1510, sul sito della moschea principale. La chiesa, terminata nel XVIII secolo presenta una facciata barocca, il campanile è del XVII secolo. Nella sacrestia è un interessante Museo Catedralicio con dipinti barocchi, manoscritti e oreficerie.

Nella piazza della Cattedrale si trovano la Escuela de Artes y Oficios, antico Seminario del secolo XVII. A lato sono l’Hospital Real de la Caridad e la Chiesa di San José dei secoli XVI e XVII. Il Palacio Consistorial, si trova nella Plaza de las Palomas, la Plaza de la Constitución o de los Corregidores rappresenta il centro storico-artistico della città con edifici dei secoli XVI e XVII.

Casa nella roccia, Guadix, Andalusia, Spagna. Author and Copyright Liliana Ramerini

Casa nella roccia, Guadix, Andalusia, Spagna. Author Liliana Ramerini

L’Alcazaba, la fortezza araba costruita nei secoli X-XI domina dall’alto la città e dalle sue torri si possono ammirare eccellenti vedute sulla cittadina e sul quartiere troglodita. Molto interessante è anche la chiesa di Santiago del XVI secolo, in stile gotico-mudéjar, con ricco portale plateresco.

Infine, l’attrazione più conosciuta, il Barrio Troglodita il quartiere delle note caratteristiche case scavate nel tufo, i belvederi naturali di Cuatro Veredas e San Fandila offrono una visione spettacolare del quartiere.

Tra gli altri edifici di pregio di Guadix possiamo citare il Convento de la Concepción (XVII secolo), la Chiesa di San Miguel e il Convento di Santo Domingo, la Puerta de San Torcuato (XVI secolo), i rinascimentali Palacio de Peñaflor (XVI secolo) e Palacio de Villalegre.

banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: