Home / Europa / Austria / Le attrazioni turistiche dell’Austria: cosa vedere in Austria

Le attrazioni turistiche dell’Austria: cosa vedere in Austria

Le montagne delle Alpi austriache rendono il paese una destinazione di prima classe per gli amanti dello sci. I paesaggi, i centri storici e le città sono un riflesso della storia e della cultura che si è sviluppata in Austria nel corso dei secoli. Sia che si voglia fare una vacanza nelle natura delle Alpi o che si voglia trascorrere un weekend e godersi la vita culturale e artistica delle città, l’Austria è una destinazione da non mancare. Sono molte e varie le attrazioni turistiche dell’Austria.

MONTAGNE E SPORT INVERNALI

Le regioni austriache più rinomate per gli sport invernali sono il Tirolo, la Carinzia, il Salisburghese, il Vorarlberg, e la Stiria. In queste regioni si trovano famose località sciistiche come Kitzbühel, Schladming, Sölden, Bad Kleinkirchheim, Alpendorf, Ischgl, Mayrhofen, Bad Gastein, e Arlberg. In Austria la stagione sciistica inizia a dicembre e termina a fine marzo/inizio aprile. Ma in alcuni impianti ad alta quota è possibile sciare sui ghiacciai per tutto l’anno.

Le montagne sono tra le attrazioni turistiche dell’Austria. Esse occupano circa il 60 % del territorio austriaco, si estendono da ovest ad est ed attraversano tutto il paese. Le catene montuose dell’Austria sono formate da parte delle Alpi Retiche, e dalle Alpi Orientali che fanno parte del versante settentrionale delle Alpi. Queste montagne sono suddivise in Alpi Nord-orientali, Alpi Centro-orientali ed Alpi Sud-orientali. I principali massicci montuosi sono quelli degli Alti Tauri (Hohe Tauern), dove si trova la più alta montagna austriaca, il Grossglockner (3.798 metri). Ci sono poi le Alpi Venoste (Ötztaler Alpen), dove s’innalza il Wildspitze (3.768 metri), la seconda montagna del paese. Altre importanti montagne si trovano nelle Alpi Aurine (Zillertaler Alpen), nelle Alpi dello Stubai (Stubaier Alpen), nelle Alpi della Lechtal (Lechtaler Alpen) e nei Monti del Dachstein (Dachsteingebirge).

CITTÀ STORICHE

Oltre alle montagne e alla bellezza dei paesaggi, una destinazione immancabile è la capitale Vienna. Una splendida città dove si respira ancora l’antica atmosfera asburgica. Altre mete di primo piano sono soprattutto i centri storici di Salisburgo, Graz, Innsbruck e Linz. Molto nutrita e di prim’ordine l’offerta culturale e museale di ogni città austriaca.

Nove distinte regioni creano una grande varietà di opzioni per le vacanze in Austria. Il paese è facilmente accessibile tramite una moltitudine di voli low-cost. Grazie alle numerose attrazioni naturali, l’Austria è una delle mete europee più importanti per gli amanti della natura e del trekking. Il paese ha circa il 47% del suo territorio coperto di foreste.

Ricca di storia l’Austria ha portato allo sviluppo di vari stili architettonici e ad una vasta ricchezza di splendidi edifici che raccontano la loro storia. Chiese, castelli e abbazie sono luoghi di grande fascino da visitare.

PICCOLE CITTADINE, CASTELLI E ABBAZIE

Numerose sono le piccole cittadine con caratteristici centri storici, sparse in ogni regione austriaca. Tra queste Judenburg, Bad Radkersburg in Stiria. Imst, Hall, Kufstein, Lienz in Tirolo. Feldkirch nel Vorarlberg. Spittal in Carinzia. Zell am see, Radstadt nel Salisburghese. Rust nel Burgerland. Bad Ischl, Gmunden, Wels, Enns, Steyr, Schärding in Alta Austria. Baden in Bassa Austria.

L’architettura contemporanea austriaca ha acquisito reputazione in tutto il mondo, mostrando la continua vitalità della cultura di questo paese e visitare questi luoghi è una delle molte cose da fare in Austria.

L’UNESCO ha inscritto 10 siti austriaci nella lista dei luoghi patrimonio dell’umanità. Sono tutti siti a carattere culturale, tranne uno. Nella lista UNESCO troviamo infatti numerosi centri storici di città austriache come Salisburgo, Graz e Vienna, palazzi come quello dello Schönbrunn a Vienna, paesaggi culturali come quelli montani di Hallstatt-Dachstein nel Salzkammergut, fluviali come il paesaggio del Wachau, cioè la valle del Danubio tra Melk e Krems, e lacustri come quelli di Fertö e Neusiedlersee. L’unico sito a carattere naturale è quello delle Foreste di faggio dei Carpazi e di altre regioni d’Europa.

banner