Home / Europa / Austria / Bad Gastein: centro termale dell’Austria meridionale
Bad Gastein, Austria. Author Usien. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike
Bad Gastein, Austria. Author Usien

Bad Gastein: centro termale dell’Austria meridionale

Bad Gastein è un importante centro di soggiorno dell’Austria centro-meridionale, nella provincia di Salisburgo, 80 km a sud del capoluogo. Situato a 1.083 mslm nella Gasteiner Tal, una stretta gola degli Alti Tauri percorsa dal fiume Ache, che qui forma due cascate di 63 e 85 m, è una rinomata stazione di cura (acque radioattive) e di sport invernali.

È la più celebre, signorile e mondana località termale dell’Austria, una delle più famose d’Europa, con un ricco passato: qui veniva a fare le cure termali la nobiltà Asburgica. Le sue sorgenti termali erano conosciute fin dal medioevo, ma Bad Gastein divenne particolarmente famosa alla fine del XIX secolo quando la località divenne tra le mete termali principali delle case reali europee.

La cittadina fu anche teatro di alcune importanti conferenze, nel 1865 fu sede della Convenzione tra Austria, Danimarca e Prussia a conclusione della guerra dei Ducati; nel 1878 a Bad Gastein fu firmata la “Dreibund (Triplice Allenza)” tra Austria, Germania e Italia.

COSA VEDERE: LE ATTRAZIONI PRINCIPALI DI BAD GASTEIN

Bad Gastein è situata ai piedi dei monti Graukogel (2492 m) e Stubnerkogel (2246 m), lungo le rive del torrente Gaistener Ache, che forma suggestive cascate nel centro della cittadina. Le 18 fonti termali che sgorgano dai piedi del Graukogel sono state sfruttate fin dall’epoca medievale, si tratta delle acque più radioattive d’Europa che sgorgano ad una temperatura di 30-47°C e sono particolarmente indicate per la cura di reumatismi, lesioni, disturbi circolatori, senescenza. Nella cittadina di Bad Gastein si trovano numerosi complessi termali dotati di ogni comfort.

Dall’elegante piazza cittadina, attorniata dai monti, parte la Kaiser Wilhelm-Promenade, una bellissima passeggiata che permette panoramiche vedute a strapiombo sulla destra del torrente. Dalla passeggiata si può raggiungere la chiesa di St. Nikolaus, costruzione gotica del Quattrocento con affreschi dell’inizio del Cinquecento.

L’ultimo centro della valle è Bockstein (1175 m), raggiungibile, oltre che in macchina, anche a piedi da Badgastein mediante la Kaiserin-Elisabeth-Promenade, passeggiata di 3 km tra il verde dei prati. Questo centro satellite di Badgastein è la base per escursioni alpinistiche negli Alti Tauri e anch’esso un importante località termale (galleria sudatoria, 41°C, che si percorre pittorescamente in trenino). Su una collina, si trova un piccolo santuario mariano a pianta centrale con cupola ovale edificato in stile neoclassico (1767).

Una strada a pedaggio in direzione sud-ovest porta in 6 km all’attrezzatissimo centro sciistico di Sport Gastein, situato a 1588 m. Chi vuole proseguire in auto per la Carinzia deve imbarcarla su uno dei numerosi treni navetta che partono dalla stazione di Bockstein, da qui con il treno, in una decina di minuti, si supera il Tauerntunnel lungo 8552 m e si sbarca dall’altra parte delle montagne a Mallnitz in Carinzia.

banner