Home / Europa / Austria / Salisburgo: la città di Mozart
Salisburgo, Austria. Author Andrew Bossi. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike
Salisburgo, Austria. Author Andrew Bossi

Salisburgo: la città di Mozart

Salisburgo, capoluogo dell’omonima regione, è la quarta città austriaca per grandezza. La città conta quasi 150.000 abitanti e si trova sulle rive del fiume Salzach, ai confini settentrionali della catena Alpina.

Il nome della città che significa “Castello di Sale”, fa riferimento all’importanza che ha avuto il sale durante i secoli, il sale fu infatti la principale risorsa economica dell’area di Salisburgo specialmente in epoca medievale. Salisburgo chiamata al tempo Juvavum fu, a partire dal 45 d.C., un municipio romano della provincia del Noricum.

In epoca cristiana vi fu fondato un monastero, poi a partire dall’VIII secolo la cittadina, grazie ad una donazione del Duca di Baviera, divenne proprietà dei vescovi, fu quindi arcidiocesi con giurisdizione sulla Baviera e gran parte dell’odierna Austria.

Salisburgo è riuscita a conservare fino ad oggi uno straordinario tessuto urbano, sviluppato durante il periodo tra il Medio Evo e il XIX secolo durante il quale era un città-stato governata da un principe-arcivescovo. La sua arte gotica-Flamboyant attrasse molti artigiani ed artisti prima ancora di essere trasformata, attraverso il lavoro degli architetti italiani Vincenzo Scamozzi e Santino Solari, nel gioiello di architettura barocca che possiamo ammirare ancora oggi. Salisburgo è dal 1996 patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

Salisburgo è conosciuta nel mondo grazie alla bellezza della sua architettura barocca, alla scenografica disposizione della città lungo il fiume Salzach, e al fatto che Wolfgang Amadeus Mozart ebbe i natali proprio in questa città nel 1756. Nel 1996, l’UNESCO, ha dichiarato l’intero centro storico sulle due rive del fiume Salzach “Patrimonio Culturale Mondiale dell’Umanità”.

Salisburgo, Salisburghese, Austria. Autore Hans-Willi Thomas. Licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Salisburgo, Salisburghese, Austria. Autore Hans-Willi Thomas

COME ARRIVARE A SALISBURGO

Auto: Salisburgo si trova nell’Austria centro-settentrionale ed è comodamente raggiungibile dall’Italia tramite l’autostrada del Brennero o quella del Tarvisio. La città è situata a pochi chilometri dal confine tedesco ed è facilmente raggiungibile da Monaco di Baviera da cui dista circa 150 km.

VOLI ITALIA – SALISBURGO

L’aeroporto di Salisburgo (Salzburg Airport W. A. Mozart), è il secondo aeroporto austriaco, e si trova a circa 3 km dal centro della città.

L’aeroporto non ha collegamenti diretti con le città italiane. Per raggiungere Salisburgo conviene volare su Vienna o Monaco di Baviera, i cui aeroporti sono ben serviti da voli con diverse città italiane, e ottimamente collegate da treni per Salisburgo, da Vienna ci sono anche voli per Salisburgo.

L’aeroporto è collegato con la rete di trasporto pubblico alla città di Salisburgo, i mezzi pubblici lo collegano alla stazione ferroviaria in circa 25 minuti e al centro della città in 30 minuti.

Autobus: Eurolines effettua collegamenti diretti da Milano (Nuovo terminal bus Milano Lampugnano), Brescia (Autostazione, Via Solferino), Verona (Stazione FS Porta Nuova), Trento (Autostazione, Via Pozzo), Bolzano (Autostazione, Via Peratoner) per Innsbruck (Eisstadion) e Salisburgo (Lastenstrasse).

Treno: Salisburgo si trova sulla linea ferroviaria Westbahn che la collega con Vienna, altri collegamenti ferroviari (Eurocity, Intercity e Interregionali) sono quelli con Innsbruck, Klagenfurt, Zurigo e Monaco di Baviera. Numerosi sono i collegamenti ferroviari con l’Italia.

La stazione centrale si trova a soli 15 minuti a piedi dal centro città, ed è servita da numerosi autobus del trasporto pubblico.

COME MUOVERSI: TRASPORTI URBANI DI SALISBURGO

Salisburgo ha un eccellente rete di trasporti urbani composta da bus e filobus con oltre 20 linee e una frequenza di una corsa ogni 10 minuti.

Salisburgo ha anche un sistema sub-urbano chiamato S-Bahn con 4 linee (S1, S2, S3, S11), i treni partono dalla stazione principale ogni 30 minuti.

Salzburg Card: Molto utile per i turisti è la Salzburg Card che permette l’uso libero dei bus cittadini per 24, 48 o 72 ore, oltre all’ingresso in numerosi musei e attrazioni della città.

Park+Ride: Per chi arriva con la propria auto a Salisburgo interessante è la formula Park+Ride: si parcheggia la macchina in uno dei parcheggi Park+Ride e si usa il trasoprto pubblico a tariffe speciali per arrivare nel centro della città. Sono due i parcheggi Park+Ride: Messezentrum (3400 posti auto), a nord della città, presso l’uscita 291 dell’autostrada A1 “Messezentrum”. Salzburg Süd (Salisburgo Sud), a sud della città, presso l’uscita Süd (8) dell’autostrada.

La zona centrale della città è facilmente esplorabile a piedi.

Salisburgo attrazioni turistiche: cosa vedere.

Salisburgo clima: quando andare a Salisburgo.

banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: