Home / Europa / Francia / Mont Saint Michel: l’abbazia delle maree
Abbazia di Mont-Saint-Michel, Normandia, Francia. Author b3rny. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike
Abbazia di Mont-Saint-Michel, Normandia, Francia. Author b3rny

Mont Saint Michel: l’abbazia delle maree

L’Abbazia gotica di Mont Saint-Michel, chiamata la “Merveille de l’Occident” (meraviglia dell’ovest), si trova su un isolotto di granito circondato da banchi di sabbia esposti alle potenti forze di maree, vicino al confine tra Normandia e Bretagna.

L’isolotto misura circa 960 metri di circonferenza e ha una superficie di circa 280 ettari e si eleva ad un’altezza di 92 m sul livello del mare. Nel 1979, l’UNESCO ha inserito l’Abbazia di Mont Saint-Michel e la sua baia nella lista dei patrimoni mondiali dell’umanità.

La leggenda narra che nel 709 d.C., su richiesta dell’Arcangelo Michele, il vescovo di Avranches, Aubert, fece costruire sul luogo dove si trova oggi l’Abbazia gotica di Mont Saint-Michel una piccola chiesa.

Nel 966 d.C. una comunità di Benedettini si stabilì sull’isolotto, costruendovi una chiesa pre-romanica. In seguito, a partire dall’XI secolo, fu fondata l’abbazia romanica, i primi edifici ad essere costruiti furono quelli sul lato nord dell’isola, poi durante il secolo successivo (XII secolo) furono edificate le ali a ovest e a sud.

A partire dal XIII fu iniziata la costruzione della parte gotica dell’abbazia, furono edificati, infatti, due edifici di tre piani con chiostro e refettorio, nel frattempo un piccolo villaggio si veniva formando sul lato sud-est.

Nel XIV secolo, a causa della guerra dei cento anni, furono costruite opere di fortificazione per proteggere l’abbazia da attacchi militari, anche il villaggio fu cinto da mura. Nel XV secolo, l’Abbazia di Mont Saint-Michel divenne assieme a Roma e Santiago di Compostela uno dei maggiori luoghi di pellegrinaggio dell’Europa.

Durante la Rivoluzione Francese, Mont Saint-Michel fu trasformata in prigione, la prigione fu chiusa nel 1863. Solo nel 1966, alla celebrazione dei mille anni dalla fondazione dell’abbazia, dei religiosi si stabilirono nuovamente nel complesso. Nel 2001, una comunità di frati e monache dei “Les Fraternités Monastiques de Jerusalem” si è insediata nell’abbazia.

LE ATTRAZIONI TURISTICHE: COSA VISITARE A MONT SAINT-MICHEL

Abbazia di Mont-Saint-Michel, Normandia, Francia. Author Solangette. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Abbazia di Mont-Saint-Michel, Normandia, Francia. Author Solangette

All’ingresso della cittadina medievale si trova l’Ufficio Turistico, posto nell’antico corpo di guardia (Corps de Garde des Bourgeois).

Dopo aver attraversato la Porta del Boulevard (Porte du Boulevard), e la Porta del Re (Porte du Roy) munita di ponte levatoio, si raggiunge la Grande Rue, la strada principale ricca di negozi, musei e antiche case del XV e XVI secolo. Per prima cosa si trova il Museo Marittomo, poi l’Archeoscope e la Chiesa Parrocchiale del XV-XVII secolo, dedicata a St. Pierre, il patrono dei pescatori.

Si giunge quindi alla Grand Degré (Grande Scalinata) che porta all’ingresso dell’Abbazia. Dal ponte levatoio è anche possible compiere la passeggiata lungo le mura fino ad arrivare ugualmente all’ingresso dell’Abbazia.

L’Abbazia di Mont Saint-Michel presenta un completo panorama degli stili dell’architettura medievale tra l’XI e il XVI secolo. La parte più antica è rappresentata dalla primitiva chiesa abbaziale pre-romanica (chiamata oggi Notre-Dame Sous-Terre), costruita al momento della fondazione benedettina nel 966, e riscoperta durante gli scavi avvenuti tra la fine del XIX e gli inizi del XX secolo.

Risalgono all’XI secolo le strutture dell’abbazia romanica, tra queste, a nord della chiesa primitiva furono costruiti tre piani di edifici conventuali tra cui la sala dell’Aquilone, la passeggiata dei monaci e il dormitorio.

In questo periodo fu iniziata la costruzione della navata della nuova chiesa e furono costruite tre cripte: la Cappella dei Trenta Ceri (Chapelle des Trente-Cierges) a nord; la Cripta del Coro (Crypte du Chœur) ad est; e la Cappella di San Martino (Chapelle Saint-Martin) a sud. La Cappella di Santo Stefano (Chapelle Saint-Etienne) risale al XII secolo; mentre sono del XIII secolo: la Sala degli Ospiti, il Refettorio, la Sala dei Cavalieri e il magnifico chiostro, che insieme costituiscono il complesso detto la Meraviglia (“Merveille”); sempre della stessa epoca sono la Sala delle Guardie, nuovo ingresso dell’abbazia e l’Officialité (sala di giustizia), che assieme formano la Belle-Chaise.

Le fortificazioni risalgono al XIV secolo, tra queste spiccano le due torri del Châtelet, la Tour Perrine e la Tour Bailliverie. Gli appartamenti dell’abate e il nuovo coro dell’abbazia, in stile gotico flamboyant, sono del XV secolo. La facciata in stile neo-classico dell’Abbazia risale al XVIII secolo, mentre la guglia, che raggiunge i 170 m sul livello del mare, fu costruita nel 1896.

ORARIO D’INGRESSO DELL’ABBAZIA DI MONT-SAINT-MICHEL: 2 maggio-31 agosto: 9,00-19,00 (ultimo ingresso alle 18,00); 1 settembre-30 aprile: 9,30-18,00 (ultimo ingresso alle 17,00). Il 24 e il 31 dicembre ultimo ingresso alla 16,00 e chiusura alle 17,00. L’abbazia è aperta tutti i giorni; esclusi il 1 gennaio, il 1 maggio e il 25 dicembre. Costo del biglietto: 8 € (intero); 5 € (ragazzi 18-25 anni); gratuito (sotto i 18 anni). 

MUSEI: Museo Storico (Musée Historique ou Musée Grévin), espone collezioni di armi, dipinti, sculture, orologi e il periscopio del XIX secolo. Archéoscope, un museo multimediale che mostra le tecniche di costruzione dell’abbazia e la sua storia. Museo Marittimo (Musée Maritime), museo audio-visuale che spiega il fenomeno delle maree, le problematiche del sito e i lavori di ripristino che saranno fatti in futuro. Casa Tiphaine (Logis Tiphaine demeure de Bertrand Duguesclin), antica casa del XIV secolo con mobili, dipinti e tappezzerie d’epoca. Biglietti (in vendita solo agli ingressi dei musei): cumulativo per 4 musei: 15 € (intero); 11,50 € (studenti). 1 museo: 7 € (intero); 11,50 € (studenti).

Clima di Mont Saint-Michel.

banner
Close
Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE
Se vi piace viaggiare sottoscrivete il nostro canale YOU TUBE di viaggi: