Home / Europa / Francia / Francia come arrivare. Voli Italia – Francia
Saintes-Maries-de-la-Mer, Camargue, Francia. Autore Frank roelands. No Copyright
Saintes-Maries-de-la-Mer, Camargue, Francia. Autore Frank roelands

Francia come arrivare. Voli Italia – Francia

Per arrivare in Francia dall’Italia il mezzo di trasporto più veloce è senza dubbio l’aereo. Praticamente ogni paese europeo ha collegamenti aerei con uno dei tre aeroporti di Parigi. Tantissime sono le combinazioni di volo disponibili, l’Italia è collegata direttamente con i principali aeroporti francesi, molti altri sono i voli con scalo, la gran parte dei voli arrivano in uno degli aeroporti di Parigi.

Il principale aeroporto francese e tra i più importanti scali europei è l’aeroporto di Parigi-Roissy Charles de Gaulle, ma la capitale Parigi è servita anche da altri due aeroporti quelli di Orly e di Beauvais Tillé. L’Air France è la compagnia di bandiera.

VOLI ITALIA – FRANCIA

La migliore compagnia per i voli per la Francia è ovviamente la compagnia di bandiera francese, l’Air France che ha tantissimi collegamenti tra gli aeroporti italiani e quelli francesi.

Il numero di voli maggiore ovviamente è diretto verso la capitale francese, Parigi possiede tre aeroporti: Parigi-Roissy Charles de Gaulle (25 Km a nord di Parigi), Parigi-Orly (a 14 Km a sud di Parigi), collegati al centro da bus navetta e RER, il terzo aeroporto è l’aeroporto di Parigi-Beauvais Tillé, che è il più distante da Parigi, si trova a 4 km dalla città di Beauvais e a 75 km a nord del centro di Parigi con cui è collegato tramite un servizio di bus-shuttle.

Altre città francesi sono collegate con voli diretti con l’Italia: Bastia, Bordeaux, Grenoble, Lione, Lille, Marsiglia, Nancy, Nizza, Strasburgo, Tolone e Tolosa.

NOLEGGIO AUTO:

In tutti gli aeroporti (ma anche in numerose stazioni ferroviarie) sono presenti i banchi per il ritiro delle auto a noleggio, conviene prenotare in anticipo, è piuttosto difficile trovare vetture disponibili se non si sono prenotate.

FRANCIA TRENI

La Francia è collegata con ottimi servizi ferroviari con tutti i paesi confinanti. Famosi sono i suoi treni ad alta velocità: i TGV.

Dall’Italia: Sono numerosi i collegamenti ferroviari tra l’Italia e la Francia, sia con treni diurni che notturni.

I collegamenti diurni sono effettuati con i treni Tgv che collegano le città di Milano, Novara, Torino, Vercelli, Oulx e Bardonecchia con Parigi ma anche con le città intermedie di Modane, St.Jean de Maurienne, Chambéry e Lione.
I collegamenti notturni collegano invece le città di Venezia, Padova, Vicenza, Verona, Brescia e Milano con Parigi (oltre che con Dole e Digione) e Roma, Firenze, Bologna, Parma e Piacenza con Parigi (oltre che con Dole e Digione).

Trasporti Internazionali: I principali snodi del traffico ferroviario francese sono le città di Parigi, Lione, Marsiglia e Lille, da queste città si diramano i collegamenti con i paesi vicini, in particolare con il Belgio, la Germania, la Svizzera e l’Italia. Il tunnel sotto la Manica permette il collegamento diretto tra la Francia e il Regno Unito.

Trasporti Interni: Di grande estensione è la rete ferroviaria francese, che si estende su quasi 64.000 km di lunghezza, gestita dalla Société Nazionale des Chemins de Fer (Sncf). Vi sono numerose linee ad alta velocità in dove corrono i famosi TGV (train à grande vitesse). Le città più importanti hanno dei sistemi di metropolitane urbane (Parigi, Lilla, Lione, Marsiglia, Rennes, Toulouse) oppure sistemi tranviari (Bordeaux, Caen, Grenoble, Île-de-France, Le Mans, Lille – Roubaix/Tourcoing, Lione, Marsiglia, Montpellier, Mulhouse, Nancy, Nantes, Nizza, Orléans, Rouen, Strasburgo, Valenciennes, Angers e Toulon).

FRANCIA TRASPORTI MARITTIMI

Ci sono diversi collegamenti marittimi effettuati da traghetti tra la Francia e i paesi vicini. Le rotte principali sono quelle che portano nel Regno Unito, nelle isole del Canale, in Corsica e dalla Corsica in Italia.

banner