Home / Europa / Svizzera / St. Moritz: la più mondana località turistica della Svizzera

St. Moritz: la più mondana località turistica della Svizzera

St. Moritz è probabilmente la più famosa e mondana località turistica della Svizzera, la cittadina si trova in alta Engadina nel cantone dei Grigioni, nella Svizzera sud-orientale, vicino al confine con l’Italia, e sorge lungo il lago omonimo (lago di St. Moritz) ad oltre 1.800 metri di altezza sul livello del mare.

St. Moritz si trova immersa in un paesaggio incantevole, circondata dalle Alpi, il Piz Bernina (4.049 metri), la montagna più alta della Alpi orientali si trova a pochi chilometri di distanza, e nei dintorni di Sankt Moritz, s’estende la vallata dell’Engadina con i Laghi di Sils, di Silvaplana, e di Champfèr.

Centro di turismo estivo e di sport invernali di fama mondiale, St. Moritz vanta oltre 300 giorni di sole all’anno, il paese si divide in due centri abitati, St. Moritz-Dorf, che domina il lago, e St. Moritz-Bad, centro termale lungo le sponde sud-occidentali del lago. Nel centro pedonale di St. Moritz-Dorf si trovano il Municipio (Rathaus) e la vecchia chiesa protestante (Protestantische Kirche) risalente alla fine del XVIII secolo, non lontano è la Schiefer Turm, antico campanile del XIII secolo della Chiesa di San Maurizio.

Tra i musei da visitare il Museo dell’Engadina (Engadiner Museum) dedicato alle tradizioni, al folklore e all’artigianato dell’Engadina. St. Moritz ospita anche il Segantini Museum, dedicato a Giovanni Segantini, un pittore italiano, tra i massimi esponenti del divisionismo italiano, che visse a St. Moritz gli ultimi anni della sua vita.

SPORT INVERNALI A ST. MORITZ

Ghiacciaio Diavolezza, Grigioni, Svizzera. Author and Copyright Marco Ramerini

Ghiacciaio Diavolezza, Grigioni, Svizzera. Author Marco Ramerini

L’area sciistica di St. Moritz, formata dai quattro comprensori principali di Corviglia/Piz Nair, Corvatsch, Diavolezza/Lagalb e Zuoz, e da cinque aree sciistiche più piccole (Languard a Pontresina, Provulèr a Celerina, Cristins a Silvaplana, Müsella a La Punt e Bügls a S-chanf), si trova ad un altitudine che varia tra i 1.800 metri (St. Moritz) e i 3.303 metri (Corvatsch), e comprende 350 km di piste da sci, 180 km di piste da sci di fondo ed è servita da 54 impianti di risalita. Corvatsch è la stazione a monte più alta di tutte le Alpi orientali.

PER GLI SCIATORI

St. Moritz

– Altitudine: 1.800 metri (St. Moritz) – 3.303 metri

– Impianti di risalita: 54

– Piste da sci: 350 km (92 piste)

Corvatsch: 23 piste (1 sentiero escursionistico, 2 blu, 15 rosse, 4 nere, 1 fuori pista)

Corviglia: 37 piste (4 sentieri escursionistici, 7 blu, 17 rosse, 7 nere, 2 fuori pista)

Diavolezza: 13 piste (3 sentieri escursionistici, 5 rosse, 4 nere, 1 fuori pista)

Maloja: 1 pista (1 sentiero escursionistico)

Pontresina: 2 piste (2 blu)

Lago del Ghiacciaio Diavolezza, Grigioni, Svizzera. Author and Copyright Marco Ramerini

Lago del Ghiacciaio Diavolezza, Grigioni, Svizzera. Author Marco Ramerini

Samedan: 2 piste (2 sentieri escursionistici)

LaPunt: 1 pista (1 blu)

Zuoz: 11 piste (1 sentiero escursionistico, 6 blu, 2 rosse, 2 nere)

S-chanf: 1 pista (1 blu)

Muottas Muragl: 1 pista (1 sentiero escursionistico)

– Piste di sci di fondo: 180 km

– Piste di pattinaggio alcune illuminate, Pista di Bob, Pista di Slittino, Curling (St. Moritz, Celerina, Samedan, Silvaplana, Sils, La Punt)

– Sentieri escursionistici invernali: 150 km

PASSEGGIATE, ESCURSIONI, PERCORSI IN BICICLETTA E MOUNTAINBIKE A ST. MORITZ

Lago di Silvaplana, Grigioni, Svizzera. Author and Copyright Marco Ramerini

Lago di Silvaplana, Grigioni, Svizzera. Author Marco Ramerini

Le possibilità di passeggiate ed escursioni attorno a St. Moritz sono praticamente infinite, tre picchi attorno ai 3.000 metri sono facilmente raggiungibili tramite comode cabinovie, essi sono il Piz Nair (3.057 metri), il Corvatsch (3.451 metri) e il Diavolezza (2.978 metri), ma molti altri punti in quota sono serviti dai 13 impianti di risalita della zona, tra questi il Chantarella (2.005 metri), il Corviglia (2.486 metri), il Signal e il Muottas Muragl (2.454 metri).

Una volta giunti in quota sono ad aspettarvi numerosi sentieri panoramici, tra i più panoramici quelli che partono da Muottas Muragl, da dove si gode di uno spettacolare panorama su tutta la valle dell’Alta Engadina e i suoi laghi. Tra le attrazioni di Corvatsch è da vedere la grotta di ghiaccio, da qui, poi partono diversi sentieri che attraversano i tipici paesaggi di alta quota della Svizzera, tra laghi e pascoli. Molto particolare è l’itinerario denominato Via Gastronomica, di varia durata (tra i 90 minuti e le 4 ore), che porta sempre ad un punto di ristoro dove gusterete le specialità della gastronomia locale. Tanti i sentieri dedicati ai bambini e alle famiglie.

Sono circa 400 km gli itinerari per le biciclette e le mountain bike disponibili nell’area di St. Moritz, sono presenti percorsi con ogni grado di difficoltà, che potranno soddisfare ogni appassionato.

Grazie alla presenza di numerosi laghi è possibile praticare gli sport acquatici come la vela, il windsurf, il gommone sul fiume Inn, oppure la pesca. St. Moritz è famosa anche per il golf, dispone infatti di cinque campi da golf per un totale di 60 buche.

St. Moritz si trova anche a breve distanza dal Parco Nazionale Svizzero, paradiso della flora e della fauna alpina, che si estende per 172 kmq tra l’Alta e la Bassa Engadina e dove ci sono oltre 80 km di sentieri segnati ad attendervi.

St. Moritz, Grigioni, Svizzera. Author and Copyright Marco Ramerini

St. Moritz, Grigioni, Svizzera. Author Marco Ramerini

PER GLI ESCURSIONISTI

Passeggiate

– Sentieri: 580 km di sentieri segnati

– 9 sentieri percorribili anche con la sedia a rotelle

Biciclette

– Itinerari per biciclette/mountain bike: 400 km

Treno

– Ferrovia Retica (Bernina Express): ardita ferrovia che attraversa un paesaggio alpino spettacolare, il cui tratto (Albula/Bernina) tra Thusis e Tirano è stato inserito dall’UNESCO tra il patrimonio mondiale dell’umanità.

PER I BAMBINI

Passeggiate

– Sentiero Schellenursli: Schellenursli (Ursin) è una delle fiabe svizzere più popolari, lungo un sentiero di 1,5 km (45 minuti di percorrenza con un bambino, adatto anche a carrozzine per bambini), il sentiero di Schellenursli, che inizia dall’Hotel Salastrains a St. Moritz lungo la Via Tinus. Lungo il percorso dei pannelli illustrano la storia di Schellenursli, fino ad arrivare alla capanna di legno dove è stata girata la serie televisiva di Heidi. Da qui è possibile proseguire lungo il sentiero dei fiori di Heidi (1 km), dove è possibile osservare oltre 200 specie di fiori alpini, che sbocciano tra giugno ed ottobre.

– Sentiero delle Fiabe della Val di Bever: sentiero che inizia dal paese di Bever e giunge a quello di Spinas, lungo il fiume, lungo il percorso si trovano pannelli illustrati che descrivono in più lingue alcune fiabe dell’Engadina.

– Sentiero delle Fiabe Marguns – Celerina: sentiero che porta a tre formazioni rocciose chiamate i tre fiori magici (Trais Fluors), lungo il sentiero sono undici tavole illustrate che raccontano la storia dei fiori magici, l’itinerario percorribile anche in carrozzina si compie facilmente in 90 minuti.

– Sentieri «Cià c’am va»: brevi sentieri per i bambini da fare con la carrozzina o a piedi che invitano ad osservare la natura della Val Bregaglia.

ALLOGGI A ST. MORITZ

St. Moritz dispone di numerose alternative per il soggiorno, si va dai classici hotel alpini, ai centri benessere con sauna e massaggi, ai piccoli bed and breakfast, fino alle case vacanza e agli appartamenti, di ogni dimensione e forma. Senz’altro troverete la giusta sistemazione per la vostra settimana bianca o per il vostro fine settimana.

 

COME ARRIVARE A ST. MORITZ

Auto: St. Moritz è ben connessa con la rete stradale svizzera. St. Moritz si trova a circa 40 km dal confine italiano di Chiavenna, ed è facilmente raggiungibile da Milano tramite la SS36 che passa da Lecco e Chiavenna, da qui si prende la SS37/3 e si attraversa la Val Bregaglia fino ad arrivare a St. Moritz. Altro percorso per chi giunge dall’Italia è quello attraverso Poschiavo e il passo del Bernina, St. Moritz dista infatti solo 50 km dal confine italiano di Tirano.

Treno: St. Moritz è ben connessa con la rete ferroviaria svizzera. La Stazione ferroviaria di St. Moritz (1.775 m) si trova lungo le ferrovie dell’Albula e del Bernina. Dall’Italia è possibile raggiungere St. Moritz tramite ferrovia via Milano, Colico, Chiavenna e da qui con un servizio di autobus raggiungere St. Moritz, generalmente sono necessarie circa 5 ore. Altra alternativa è la ferrovia del Bernina (Bernina Express) che collega Coira (Chur) in Svizzera con Tirano in Italia e che ferma anche alla stazione di St. Moritz, questo percorso è anche molto interessante dal punto di vista paesaggistico, e la bellezza del paesaggio attraversato le ha valso l’iscrizione, nel 2008, nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

Aereo: L’aeroporto di Engadin/Samedan (Engadin Airport/Samedan Airport) si trova a soli 5 km da St. Moritz, in questo aeroporto non atterrano aerei di linea, ma solo voli privati.

banner