Home / Europa / Slovenia / Maribor: la seconda città della Slovenia
Maribor, Slovenia. Author Marion Schneider & Christoph Aistleitner. No Copyright
Maribor, Slovenia. Author Marion Schneider & Christoph Aistleitner

Maribor: la seconda città della Slovenia

Maribor (130.000 abitanti) è la seconda città della Slovenia, si trova nella Bassa Stiria lungo le sponde del fiume Drava a circa 273 metri sul livello del mare. La città è posta in una una posizione molto favorevole al crocevia delle principali rotte europee lungo il fiume Drava, tra il Pohorje, il Kozjak e le colline slovene.

La città ebbe origine nel XII secolo prima come castello e poi come zona di mercato attorno al castello. Nel Medioevo la città era il centro delle comunità ebraiche nella zona, tra il XIII e il XV secolo nella parte sud-est della città sorse il ghetto ebraico, composto da abitazioni, dalla sinagoga, dal cimitero ebraico e dalla scuola talmudica. Gli Ebrei furono cacciati nel 1496 con decreto di Massimiliano I.

Nel XIII secolo Maribor ottenne i privilegi di città e da allora fu sotto il controllo degli Asburgo, del cui impero ha fatto parte fino alla fine della Prima Guerra Mondiale e fino ad allora era conosciuta con il suo nome tedesco di Marburg an der Drau. Maribor durante la seconda guerra mondiale cadde sotto il controllo tedesco, la città fu occupata dai nazisti nell’aprile 1941.

Municipio, Maribor, Slovenia Autore Andrejj. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Municipio, Maribor, Slovenia Autore Andrejj

Il centro di Maribor presenta numerosi edifici medievali, tra questi i resti delle mura della città, tra cui diverse torri. Le rovine del primo castello di Maribor edificato nell’XI  secolo si trovano nella collina di Piramida. Tra gli edifici religiosi spicca la Cattedrale di Maribor, un edificio in stile gotico risalente al XIII secolo. L’antica sinagoga, risalente al XIV secolo è oggi un museo ed è tra le sinagoghe più antiche d’Europa. Il municipio di Maribor (Mariborski rotovž) è invece un edifico in stile rinascimentale.

Maribor è oggi un importante destinazione turistica della Slovenia, grazie all’interessante centro storico in stile austriaco e al richiamo della stazione sciistica di Mariborsko Pohorje, che si trova nella periferia della città, dove annualmente si disputano anche gare della Coppa del Mondo di sci alpino. La città ospita la pianta di vite più antica del mondo, chiamata Žametovka, la sua età stimata è di oltre 400 anni.

banner