Home / Europa / Italia / Firenze: la culla dell’Umanesimo e del Rinascimento

Firenze: la culla dell’Umanesimo e del Rinascimento

Firenze è una della mete più ambite e ricercate dal turismo mondiale. Questa città di circa 400.000 abitanti, la cui area metropolitana raggiunge circa 1.500.000 abitanti è il capoluogo della Toscana. La città è considerata il luogo natale del rinascimento ed è famosa nel mondo per la sua magnifica arte e architettura.

Costruita sul luogo di un antico insediamento etrusco, Firenze, il simbolo del rinascimento, crebbe e si sviluppò nel medioevo. Fino a raggiungere un ruolo di importanza mondiale a livello culturale e economico sotto il governo della famiglia Medici nei secoli XV e XVI.

UN CENTRO STORICO UNICO AL MONDO

L’UNESCO ha inserito, nel 1982, tutto il centro storico di Firenze nella lista dei luoghi patrimonio mondiale dell’umanità. I suoi 600 anni di straordinaria attività artistica possono essere visti soprattutto nella sua cattedrale del XIII secolo, il duomo di Santa Maria del Fiore. Ma tutta la città è una testimonianza vivente dello splendore raggiunto da Firenze in quel periodo. Ciò è chiaramente voisibile nella chiesa di Santa Croce, nella galleria degli Uffizi, in Palazzo Pitti, e nei lavori dei grandi maestri fiorentini come Giotto, Brunelleschi, Botticelli e Michelangelo.

Firenze, Italia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Firenze, Italia. Autore Marco Ramerini

Cimabue e Giotto, i padri della pittura italiana vissero a Firenze. Così come Arnolfo e Andrea Pisano, rinomati architetti e scultori. Artisti come Brunelleschi, Donatello e Masaccio capostipiti del rinascimento, Ghiberti e i Della Robbia, Filippo Lippi e il Beato Angelico. Botticelli, Paolo Uccello e i geni universali di Leonardo e Michelangelo. Tutti hanno contribuito a rendere della città toscana un unicum a livello mondiale.

COSA VEDERE: LE ATTRAZIONI PRINCIPALI DI FIRENZE

Palazzo Vecchio, Firenze. Author and Copyright Marco Ramerini

Palazzo Vecchio, Firenze. Author Marco Ramerini

La più conosciuta attrazione di Firenze è la cattedrale della città con la sua cupola. Santa Maria del Fiore, conosciuta come il Duomo. La sua magnifica cupola fu costruita da Filippo Brunelleschi. Il vicino campanile (disegnato da Giotto) e il Battistero sona anch’esse primarie attrazioni.

Il cuore della città è la Piazza della Signoria, il punto focale delle origini della città e della storia della Repubblica Fiorentina. Questo splendido museo all’aria aperta evoca secoli di grandezza e potere. Il maestoso Palazzo Vecchio (XIV secolo) ancora domina la piazza con la sua torre merlata.

Altre attrazioni nella piazza sono la Loggia della Signoria, la Galleria degli Uffizi (uno dei più importanti musei del mondo), il Palazzo del Tribunale della Mercanzia (1359), la fontana del Nettuno (detta del Biancone) di Bartolomeo Ammanati, e il Palazzo Uguccioni (XVI secolo).

Basilica di Santa Maria Novella. Author and Copyright Marco Ramerini

Basilica di Santa Maria Novella, Firenze. Author Marco Ramerini

UNO DEI MUSEI PIÙ FAMOSI AL MONDO

Gli Uffizi ospitano una dei più antichi e famosi musei d’arte del mondo. Il museo contiene innumerevoli capolavori di Cimabue (Maestà), Duccio (Maestà), Giotto (la Madonna d’Ognissanti, il Polittico della Badia)

Ci sono poi opere di Simone Martini (l’Annunciazione), Paolo Uccello (la Battaglia di San Romano), Piero di Cosimo (Perseo che libera Andromeda), Albrecht Dürer (l’Adorazione dei Magi), Tiziano (Flora, la Venere d’Urbino), Parmigianino (la Madonna dal lungo collo), Fra Filippo Lippi (Madonna con Bambino e due Angeli), Andrea del Verrocchio (il Battesimo di Cristo), Hugo van der Goes (il trittico Portinari).

Nucleo centrale sono le sale di maestri come Sandro Botticelli (la Primavera, la Nascita di Venere, l’Adorazione dei Magi e altre opere), Leonardo da Vinci (l’Annunciazione, l’Adorazione dei Magi), Michelangelo (il Doni Tondo), Raffaello (la Madonna del Cardellino, Papa Leone X con i Cardinali Giulio de’ Medici e Luigi de’ Rossi), Caravaggio (Bacco, il Sacrificio di Isacco, la Medusa), Piero della Francesca (dittico del Duca Federico da Montefeltro e della Duchessa Battista Sforza d’Urbino).

LA SCULTURA PIÙ FAMOSA AL MONDO: IL DAVID DI MICHELANGELO

Oltre agli Uffizi, Firenze ha altri musei di importanza mondiale: il Bargello presenta numerose sculture, e contiene molti capolavori dell’arte di scultori come Donatello, Giambologna, e Michelangelo. La Galleria dell’Accademia ospita il famosissimo David di Michelangelo e i suoi non finiti Schiavi (Prigioni).

Duomo, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

Duomo, Firenze, Italia. Author Marco Ramerini

Il museo di San Marco ospita i capolavori del Beato Angelico. Attraversato l’Arno sul Ponte Vecchio, si raggiunge l’enorme Palazzo Pitti, con la Galleria Palatina che contiene parte della collezione privata della famiglia Medici. Oltre alla collezione Medici il palazzo contiene anche un grande numero di capolavori del rinascimento tra cui lavori di Raffaello e Tiziano così come una grande collezione d’arte moderna, costumi, e porcellane.

Attorno a Palazzo Pitti si trova il Giardino di Boboli, con elaborato paesaggio e numerose sculture. La Basilica di San Lorenzo ospita le Cappelle Medicee, il mausoleo della famiglia Medici. La Basilica di Santa Croce contiene le monumentali tombe di Galileo, Michelangelo, Machiavelli, e molti altri italiani famosi. Per quanto riguarda Dante all’interno della Basilica c’è solo un cenotafio, la Tomba di Dante si trova a Ravenna.

Altre importanti basiliche e chiese di Firenze sono quelle di Santa Maria Novella, Santo Spirito, San Miniato al Monte, Ognissanti, e Orsanmichele. Il fiume Arno, taglia in due la città vecchia, uno dei ponti che l’attraversano è il famosissimo Ponte Vecchio, ricco di negozi di oreficeria. Il Ponte ospita anche il famoso Corridoio Vasariano che unisce gli Uffizi con Palazzo Pitti.

IL TRASPORTO PUBBLICO A FIRENZE

Il servizio di trasporto pubblico in città è svolto dall’ATAF, con biglietti in vendita dai tabaccai, nei bar, nelle edicole ed anche tramite SMS. La principale stazione dei bus si trova vicino alla stazione dei treni di Santa Maria Novella. Nella città non esiste una rete di metropolitana, ma c’è una rete urbana di tram chiamata TramVia. Per adesso sono funzionanti tre linee. La prima che collega Scandicci (dove c’è un comodo parcheggio scambiatore all’interno dell’autostrada) alla stazione Centrale di Santa Maria Novella. Una seconda linea che collega la stazione con l’aeroporto. Una terza linea collega la stazione con l’ospedale di Careggi

banner