Home / Europa / Portogallo / Braga: una delle più antiche città del Portogallo

Braga: una delle più antiche città del Portogallo

Braga è una città di 170.000 abitanti, situata nel nord del Portogallo, a circa 50 km da Porto, e a breve distanza da Guimarães. La città è una delle più antiche della nazione, fu infatti fondata dai romani con il nome di Bracara Augusta.

Nel 715 fu occupata dagli arabi. Conquistata dai cristiani nel 1040, divenne importante già nel medioevo. Nel 1070 fu innalzata a sede vescovile e poi tra il 1093 e il 1147 fu la residenza della corte portoghese. A partire dal XII secolo divenne sede arcivescovile con giurisdizione su gran parte della penisola Iberica.

Nel XVIII secolo, grazie al potere della chiesa, fu il principale centro dell’arte barocca in Portogallo, tanto da essere chiamata la Roma portoghese.

COSA VEDERE: LE ATTRAZIONI PRINCIPALI DI BRAGA

Il centro della città è rappresentato dalla Praça Municipal (piazza Municipale) e dal parco del Jardim de Santa Bárbara. Sul Jardim de Santa Bárbara si affaccia il notevole palazzo Episcopale (Paço Episcopal) terminato nel XVIII secolo. Questo edificio era l’antica sede arcivescovile, e oggi è la sede della biblioteca comunale, che è una delle più importanti del Portogallo, e del Museo Regionale di Archeologia D. Diogo de Sousa. Non lontano è la rinascimentale chiesa della Misericordia.

LA CATTEDRALE

L’edificio più interessante del centro storico è la Sé (cattedrale), la cui costruzione iniziò nel XII secolo. La chiesa è composta da un edificio centrale e da diverse cappelle, che presentano un miscuglio di stili diversi, dal romanico, al gotico, alle decorazioni manueline. Il portale centrale e quello meridionale sono romanici, l’abside è invece del XVI secolo. La fonte battesimale e la tomba dell’infante Afonso sono invece in stile manuelino. Tra le cappelle, a cui si accede attraverso il chiostro, sono interessanti la cappella Dos Reis e la cappella di Nossa Senhora da Gloria.

Il margine ovest del centro storico è delimitato dall’Arco da Porta Nova, un arco settecentesco che permetteva l’ingresso in città. Dell’antico castello e della cinta muraria, distrutta nel 1906, resta soltanto la Torre de Menagem (XIV secolo). Altri luoghi interessanti nel centro storico sono la Fonte do Ídolo, una fontana romana del I secolo d.C., le chiese di Santa Eulália, di São Sebastião, di São João do Souto e la cappella dos Coimbras. Merita un occhiata anche il Palazzo Municipale (XVIII secolo) in stile barocco. Infine interessante è anche il Palácio do Raio (XVIII secolo) in stile barocco con una facciata riccamente decorata. Braga è la sede di una delle più prestigiose università del Portogallo, l’Universidade do Minho.

Tra i musei da segnalare: il Palácio dos Biscaínhos che ospita il Museo Etnográfico e Artístico. Mentre il Museo Pio XII è dedicato all’arte sacra. Infine di un certo interesse è anche il Museo Regionale di Archeologia D. Diogo de Sousa.

ALCUNI FAMOSI SANTUARI

Per completare la visita è necessario uscire dal centro storico e visitare almeno uno dei tre famosi santuari che attorniano la città: il Santuario do Bom Jesus do Monte (1784-1811), probabilmente il più famoso, è uno dei primi edifici neoclassici del Portogallo. Questo santuario si trova a 5 km da Braga, e può essere raggiunto tramite una funicolare o per una lunghissima scalinata, la famosa Escadaria do Bom Jesus. Gli altri due luoghi sacri da visitare sono il Santuario do Salmeiro (XIX secolo) e la chiesa di Santa Maria da Falperra, barocca del XVIII secolo.

Clima di Braga.

banner