Home / Europa / Portogallo / Lagos: spiagge e spettacolari faraglioni

Lagos: spiagge e spettacolari faraglioni

Lagos (27.000 abitanti) è un antico porto, utilizzato anche durante l’occupazione araba. La città divenne importante nel XV secolo grazie al principe di Portogallo Enrico il Navigatore, che lo utilizzò come base preferita per le partenze delle imbarcazioni portoghesi dirette ad esplorare la costa africana. Fu capitale dell’Algarve tra il 1576 e il 1756. La città fu distrutta dal terremoto del 1755.

Oggi Lagos è un importante centro turistico e balneare ricco di vita e negozi. Il suo centro storico è ancora cinto dalle antiche mura medievali. Lungo la costa vi si trovano alcune belle spiagge come quelle di Dona Ana e di Camilo.

COSA VEDERE: LE ATTRAZIONI PRINCIPALI DI LAGOS

Il centro storico di Lagos, nonostante le distruzioni subite con il terremoto del 1755, è comunque interessante. Sono da vedere il forte, il palazzo del governatore, il vecchio mercato degli schiavi e i resti delle antiche mura. Negli ultimi anni è stata aperta una nuova moderna marina per le barche a vela.

Quello che non dovete assolutamente mancare di vedere a Lagos è Ponta da Piedade. Un promontorio sul mare con enormi, meravigliose formazioni rocciose, caverne e acqua trasparente. Le rocce sono color ocra, giallo e arancio e in contrasto con l’azzurro del mare formano una scenografia unica. Stupendi sono i colori al tramonto e all’alba.

SPIAGGE MERAVIGLIOSE

Lagos è famosa per le sue spiagge, che sono tra le più belle dell’Algarve. Tra le più conosciute ci sono Praia de Dona Ana. Questa spiaggia situata a soli 25 minuti a piedi dal centro di Lagos, è circondata da stupende formazioni rocciose, ed è la più frequentata dai turisti. Da visitare anche la vicina Praia do Camilo, che si trova poco oltre. Mentre Meia Praia o São Roque, è una striscia di sabbia lunga 4 km situata a est di Lagos. Sull’istmo al termine della spiaggia si trova l’antico forte di Meia Praia (XVII secolo). La Praia da Luz, a pochi chilometri a ovest di Lagos, è famosa per la Rocha Negra, un intrusione lavica che si trova a oriente della spiaggia.

Tra le escursioni da fare da Lagos: Il centro di Odiáxere, un pittoresco borgo di case bianche con belle vedute sulla baia di Lagos. Il borgo di Sagres, fu la sede dell’accademia navale fondata da Enrico il Navigatore, che portò i portoghesi ad effettuare la circumnavigazione dell’Africa ed a raggiungere l’India e le isole delle spezie. Qui si trova la famosa Fortezza di Sagres. A pochi chilometri da Sagres, all’estremità sud-occidentale del Portogallo, caratterizzata da una bellissima costa rocciosa è il Cabo Sao Vincente. A nord di cabo Sao Vicente, nelle vicinanze del villaggio di Bordeira merita una sosta, per il panorama sull’Oceano Atlantico, il promontorio del Pontal.

Altri luoghi da visitare a nord-est di Lagos sono Silves, l’antica capitale araba dell’Algarve, con resti del castello arabo e una bella cattedrale gotica. La Serra de Monchique con il borgo termale di Caldas de Monchique. La cittadina di Portimão con la splendida chiesa madre, le spiagge di Alvor, Praia da Rocha e le rovine della villa romana di Abicada.

banner