Home / Europa / Bosnia Erzegovina / Medjugorje: tra i più frequentati luoghi di pellegrinaggio cristiano d’Europa
La statua della Madonna, Medjugorje, Bosnia Erzegovina. Autore Mariusz Musiał. No Copyright
La statua della Madonna, Medjugorje, Bosnia Erzegovina. Autore Mariusz Musiał

Medjugorje: tra i più frequentati luoghi di pellegrinaggio cristiano d’Europa

Medjugorje, solo poche decine di anni fa era uno sperduto paese della Bosnia-Erzegovina nella ex-Yugoslavia, situato nelle vicinanze della città di Mostar. A partire dal 1981 il villaggio è divenuto il luogo della più famosa apparizione della Madonna degli ultimi decenni, e da allora è diventato uno dei luoghi di pellegrinaggio cristiano più famosi e  conosciuti al mondo.

Il 24 giugno 1981 la Madonna apparve a sei ragazzi (Ivan, Ivanka, Jakov, Mirjana, Marija, e Vicka), essi continuano ad avere tutt’ora visioni della Madonna. Nella prima apparizione la Madonna disse ai ragazzi che lei era stata inviata da Dio sulla Terra per convertire all’amore e alla parola di Dio gli uomini.

Chi visita Medjugorje compie di solito un ascesa lungo un contrafforte del Monte Crnica, il Podubro, che è oggi chiamato collina delle apparizioni, perché, il 24 giugno 1981, è qui che avvenne la prima apparizione di Medjugorje. Altra meta di pellegrinaggio è il monte Križevac sulla cui sommità si trova una grande croce bianca.

La chiesa di San Giacomo, Međjugorje, Bosnia Erzegovina. Autore Mariusz Musiał. No Copyright

La chiesa di San Giacomo, Međjugorje, Bosnia Erzegovina. Autore Mariusz Musiał

Medjugorje è diventata negli ultimi anni uno dei principali centri di pellegrinaggio cristiani dell’Europa, questo piccolo villaggio della Bosnia Erzegovina richiama fedeli e pellegrini da tutto il mondo il cui numero è paragonabile con storici centri di pellegrinaggio come Lourdes in Francia e Fatima in Portogallo.

banner