Home / Europa / Finlandia / Helsinki: una città moderna e funzionale

Helsinki: una città moderna e funzionale

Helsinki è la capitale e la più grande città della Finlandia. La città conta oltre 650 mila abitanti, mentre l’area metropolitana supera il milione. Helsinki si trova all’estremo sud della Finlandia lungo la costa del Mar Baltico. La città si estende su alcune penisole e su delle isole prospicenti la costa.

Helsinki fu fondata dagli svedesi nel 1550, con il nome di Helsingfors, ma rimase per secoli un piccolo centro di poca importanza. Fu solo nel XIX secolo, con il passaggio della Finlandia alla Russia, che Helsinki acquistò importanza, divenendo la capitale del paese al posto di Turku. Dopo la Prima Guerra Mondiale, la città divenne la capitale della Finlandia indipendente.

IL CEMTRO ECONOMICO E CULTURALE DELLA FINLANDIA 

L’aspetto di Helsinki è molto moderno, ma nel suo centro storico si trovano anche edifici in stile neoclassico. Il più famoso dei quali è la cattedrale (Helsingin tuomiokirkko, Suurkirkko), che domina la skyline della città e ne è diventata uno dei simboli. Anche l’Art Nouveau è presente ad Helsinki, specialmente nei quartieri di Ullanlinna e Katajanokka e nell’edificio della Stazione Centrale.

L’arte moderna e in particolare il funzionalismo sono ben rappresentati. Qui il famoso architetto finlandese Alvar Aalto ha lasciato diversi edifici interessanti come il Finlandia Hall (sala di concerti), la sede dell’industria cartaria Stora Enso e il Campus Universitario di Otaniemi con il suo auditorium.

Helsinki è il centro economico e culturale più florido e sviluppato della Finlandia. La maggior parte delle grandi industrie e compagnie finlandesi hanno sede ad Helsinki. La città ha otto università e numerose scuole e politecnici di grande importanza.

La città ospita alcuni dei musei più importanti del paese. Tra questi il Museo Nazionale di Finlandia (National Museum of Finland), dedicato alla storia della Finlandia, che ha sale che vanno dalla preistoria fino all’epoca moderna. C’è poi la Galleria Nazionale Finlandese (Finnish National Gallery) con il Museo Ateneum dedicato all’arte classica e il Museo Kiasma dedicato all’arte contemporanea.

Per la gioia dei bambini, la città ha uno dei più frequentati parchi di divertimenti della Finlandia, il parco di Linnanmäki. Questo parco propone montagne russe, e attrazioni di vario genere tra cui un grande acquario.

Nel 1991 l’UNESCO ha inserito tra i patrimoni dell’umanità la fortezza di Suomenlinna. Un imponente fortezza situata su un isolotto al largo di Helsinki. La fortezza risale al XVIII secolo e fu costruita dagli svedesi con lo scopo di proteggere la Finlandia, allora possedimento svedese, dalle mire espansionistiche dell’Impero Russo.

Il clima di Helsinki.

banner