Home / Europa / Portogallo / Coimbra: città storica con un antica università

Coimbra: città storica con un antica università

Coimbra (circa 160.000 abitanti), si trova nel Portogallo centro settentrionale, a circa 170 km a nord di Lisbona, e a 120 km a sud di Oporto. Terza città del Portogallo dopo Lisbona e Oporto, posta sulla sponda destra del fiume Mondego, è famosa per la sua Università, fondata nel 1290, una delle più antiche d’Europa.

Coimbra fu fondata dai romani con il nome di Aeminium. Nell’VIII secolo fu occupata dagli arabi, e fu quindi ripresa dai cristiani nel 1064. Tra il XII e il XIII secolo, la città attraversò un periodo molto prosperoso, durante il quale fu capitale del Portogallo.

COSA VEDERE: LE ATTRAZIONI PRINCIPALI DI COIMBRA

Coimbra è divisa in due parti: la città alta, il nucleo più antico, e  la città bassa, il nucleo più moderno. Caratteristiche della città sono le strade strette e ripide, pavimentate con ciotoli, con scalinate ed archi medioevali.

La nostra visita può iniziare dal centro della città bassa, il Largo da Portagem. Questa piazza è ricca di locali, alberghi e caffè all’aperto, ed è il  punto di accesso alla città vecchia. Ciò avviene tramite una zona pedonale che porta alla Praça do Comercio, antica sede del mercato. Su questa piazza si affacciano due chiese: quella di Sao Bartolomeu (XVIII secolo) e quella di Sao Tiago, con bel portale romanico.

Dalla Praça do Comercio, si attraversa l’arco de Almedina (XIII secolo) e per una ripida scalinata (Escadas da Quebra Costas) entriamo nel centro della città alta. Qui abbiamo di fronte la Sé Velha, l’antica cattedrale edificata nel XII secolo, essa viene considerata una delle più belle cattedrali romaniche del Portogallo. L’interno, a tre navate con volte a botte, ha un interessante altare maggiore rinascimentale.

A sinistra della Escadas da Quebra Costas si trova la rua Sobre Ribas, dove sono il palazzo Sobre Ribes (1514), in stile manuelino, la rinascimentale Casa dos Arco e il Collegio dos Orfaos, con un bel chiostro.

Nell’antico palazzo Episcopale, un bell’edificio con loggia cinquecentesca, da vedere il Museu Nacional Machado de Castro, con una tra le più importanti collezioni di scultura portoghese del XIV e XVI secolo.

L’ANTICA UNIVERSITÁ DI COIMBRA

Procedendo verso sud s’incontra l’Antica Università (Velha Universidade) fondata nel 1290 e vero e proprio simbolo della città. Si accede all’edificio attraverso la Porta Ferrea (1638). All’interno assolutamente da non mancare la visita alla Sala das Capelas (l’Aula Magna) decorata da azulejos e alla meravigliosa Biblioteca Joanina del XVIII secolo. Senza dubbio una delle più belle biblioteche del mondo, in stile barocco con soffitti e pareti affrescate, arredata con splendidi mobili intarsiati.

IL MONASTERO DI SANTA CRUZ

Uscendo dalla città alta si raggiunge il Mosteiro de Santa Cruz con la sua chiesa del XVI secolo. Questo è probabilmente il monumento più importante di Coimbra. Da osservare, la facciata in stile manuelino, gli azulejos presenti all’interno, le tombe dei primi due re del Portogallo (Afonso I e Sancho I) e il chiostro in stile manuelino.

Da qui la visita prosegue lungo la rinascimentale rua da Sofia, dove sono la chiesa do Carmo (XVI secolo) e il palazzo di Giustizia (XVI secolo). Si giunge così al ponte di Santa Clara dove si trova il Convento de Santa Clara-a-Velha (XIII secolo). Poco oltre ecco il nuovo Convento di Santa Clara (XVII secolo), da qui si gode di una vista particolarmente suggestiva sul fiume e sul centro storico della città.

Un interessante struttura da vedere, nei pressi dell’università, è l’acquedotto di Sao Sebastiao. Quest’acquedotto fu costruito dall’italiano Filippo Terzio nel XVI secolo, sulle rovine di un acquedotto romano. Accanto si trova il Jardim Botanico fondato dal Marques de Pombal dove si possono ammirare innumerevoli piante tropicali. La Sé Nova (la nuova cattedrale, del XVII secolo), anch’essa nelle vicinanze dell’Università, fu originariamente la chiesa del Collegio dei Gesuiti (Colégio das Onze Mil Virgens). Da notare la facciata in stile misto manierista (la parte bassa) e barocco (la parte alta).

Nei dintorni di Coimbra (15 km a sud) da non mancare la visita alle rovine romane dell’antica Conimbriga. Dove sono visibili resti delle abitazioni, delle mura, dell’acquedotto e delle terme. Infine a 30 km da Coimbra, si trova il bel borgo fortificato di Montemor-o-Velho con una bella cinta muraria dell’XI secolo.

Clima di Coimbra.

La pagnia UNESCO dedicata all’antica Università di Coimbra.

banner