Home / Europa / Repubblica Ceca / Cesky Krumlov: un incantevole centro storico lungo la Moldava
Český Krumlov, Boemia, Repubblica Ceca. Autore Rubel. Licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo
Český Krumlov, Boemia, Repubblica Ceca. Autore Rubel

Cesky Krumlov: un incantevole centro storico lungo la Moldava

Cesky Krumlov è un incantevole paesino della Repubblica Ceca, incastonato in un ansa del fiume Moldava (Vltava), non lontano dal confine austriaco. Il Centro storico di Český Krumlov, nel 1992, è stato dichiarato dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Il primo accenno a Český Krumlov viene fatto in un documento del 1253 dove il luogo è indicato come “Crhumbenowe”. Lo sviluppo della cittadina avvenne con il governo dei signori di Rozmberk, a partire dall’inizio del XIV secolo e fino a tutto il XVI secolo. In questo periodo furono costruite nuove chiese, monasteri e palazzi, Cesky Krumlov divenne un importante centro commerciale.

Nel 1601 il paese fu ceduto all’imperatore Rodolfo II, durante la guerra dei trent’anni subì per diverse volte l’occupazione di truppe straniere (imperiali, bavaresi e svedesi).

COSA VEDERE: LE ATTRAZIONI PRINCIPALI DI ČESKÝ KRUMLOV

Situata sulle sponde del fiume Moldava (Vltava), a metà strada fra Ceske Budejovice e il lago di Lipno, la città di Český Krumlov fu costruita attorno al castello del XIII secolo. Essa rappresenta un importante esempio di piccolo centro urbano medievale dell’Europa centrale, la cui architettura è rimasta intatta nei secoli.

Cesky Krumlov, Boemia, Repubblica Ceca. Autore Asahiko. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Cesky Krumlov, Boemia, Repubblica Ceca. Autore Asahiko

La maggior parte degli edifici del centro storico, in stile medievale, rinascimentale e barocco, risalgono ai secoli XIV- XVII, molti edifici sono decorati esternamente da affreschi o da graffiti.

Il castello del XIII secolo, domina la cittadina e la Moldava dall’alto di una parete rocciosa, ed è il secondo di tutta la nazione, dopo a quello di Praga, per grandezza ed importanza, è formato da due costruzioni fra loro collegate e fiancheggiate da giardini settecenteschi. Il castello è visitabile, e al suo interno sono stanze e saloni affrescati, un bel cortile decorato, un antico teatro barocco (1766), una torre rinascimentale interamente affrescata.

Questa bella cittadina contiene oltre 300 palazzi storici in un atmosfera assolutamente incomparabile, la cittadina è piccola ed è visitabile tranquillamente in un giorno, ma per apprezzare la sua atmosfera è consigliabile pernottarvi almeno una o due notti. Tra i musei da ricordare quello dedicato al pittore Egon Schiele, che qui visse per un periodo della sua vita.

Nella vicinanze ci sono interessanti escursioni da fare, come quella all’antico monastero di Zlatá Koruna, con chiesa gotica e chiostro del XIII secolo, che si trova a soli 10 km dalla cittadina. Vyssi Brod, antico chiostro con biblioteca e pinacoteca. Prachatice, cittadina medievale. A 30 km di distanza da Krumlov si trova il castello di Hluboká. Belle passeggiate possono essere fatte nel vicino Parco Nazionale dei monti Šumava, il più grande parco nazionale della Repubblica Ceca.

Il clima di Český Krumlov.

banner