Home / Europa / Svizzera / Berna: un centro storico medievale di grande bellezza

Berna: un centro storico medievale di grande bellezza

Berna (circa 130.000 abitanti), è la capitale federale della Svizzera. La città sorge a 540 metri sul livello del mare, in vista della Alpi. Il centro storico si trova in un meandro del fiume Aare che circonda su tre lati la città vecchia. La città è situata, nel centro della Svizzera, all’incrocio di importanti strade e linee ferroviarie, ed è un attivo centro commerciale e sede di numerose istituzioni internazionali. Berna è facilmente raggiungibile da ogni parte d’Europa ed è un ottima base per la visita delle Alpi Svizzere, del Bernese Oberland, del Mittelland, del Giura, del Lago di Ginevra e del Vallese.

Berna fu fondata nel 1191 dal duca di Zähringen, Bertoldo V, e presto divenne, grazie alla sua posizione, un importante centro di traffici. Fu per alcuni anni sotto la protezione dei Savoia, e nel 1353 Berna entrò a far parte della Confederazione Elvetica. Nel 1848 divenne la capitale dello Stato e sede del governo della federazione Elvetica.

COSA VEDERE: LE ATTRAZIONI PRINCIPALI DI BERNA

Berna è una delle più interessanti città svizzere, forse quella che meglio ha saputo conservare il suo antico aspetto di borgo medievale. La città è uno dei più importanti esempi di architettura medievale del continente europeo. Il nucleo medievale della città, è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1983.

La città vecchia, ricca di attrazioni, si estende dal meandro del fiume Aare (Untertorbrücke, Mattenenge, Nydeggbrücke) verso occidente fino al luogo delle antiche fortificazioni (oggi Kleine Schanze, Hirschengraben, Bubenbergplatz, Bahnhofplatz, Bollwerk).

La città vecchia è distesa su un promontorio abbracciato dal fiume. Qui le vie principali, su cui si affacciano numerosi palazzi signorili ad arcate, sono molto caratteristiche, ampie, fiancheggiate da portici per il passeggio, chiamati Lauben, e ornate da fontane rinascimentali con colonne figurate manieristiche. Nella città ci sono oltre 100 fontane, alcune delle quali risalgono al XVI secolo.

Il più famoso monumento di Berna è la Zeitglockenturm, la medievale torre dell’orologio. Questa era la porta occidentale della prima cerchia muraria della città, costruita tra il 1191 e il 1256, il suo calendario astronomico fu costruito nel 1530. La seconda porta occidentale della città era il Käfigturm (Torre della Prigione), costruita tra il 1256 e il 1344, fu utilizzata come prigione a partire dal XVII secolo.

LA CATTEDRALE GOTICA

La città possiede una bella Cattedrale Gotica (Berner Münster), che è l’esempio più interessante di architettura tardo gotica della città. Questa è anche la più grande chiesa della Svizzera. Fu costruita tra il 1421 e il 1588, e fu terminata nel 1893 con l’innalzamento della guglia. La chiesa presenta due importanti cicli di arte gotica: le sculture del portale maggiore e il complesso delle vetrate del coro. Il campanile della chiesa è visitabile. Dalla sua cima è possibile ammirare un magnifico panorama sulla città, su tutto il Bernese Mittelland e sulle montagne innevate del Bernese Oberland.

IL MUNICIPIO GOTICO

Il Municipio (Rathaus), costruito tra il 1406 e il 1416 in stile gotico, con sale a pilastri e copertura lignea, è oggi sede del governo cantonale. Qui si riunisce cinque volte all’anno il consiglio del Cantone di Berna. Il Kornhaus (Deposito del Grano) è uno dei migliori esempi di architettura barocca di Berna. Il Palazzo del Parlamento (Bundeshaus), edificio del XIX secolo, ospita la sede del governo e del parlamento svizzero. La settecentesca Chiesa dello Spirito Santo (Heiliggeistkirche) è la più importante chiesa protestante barocca della Svizzera.

La Chiesa Francese (Französische Kirche), costruita tra il 1270 e il 1285 è la più vecchia chiesa della città.  In origine era parte del monastero Domenicano, ma fu in seguito chiesa protestante dei fedeli di lingua francese. Mentre oggi presenta una facciata ricostruita in stile barocco. Il Kirchenfeldbrucke, risalente al XIX secolo, è un ponte monumentale che attraversa il fiume Aare unendo i vecchi quartieri alla Hevetiaplatz, il centro culturale della città.

I PARCHI

Per gli amanti della natura, due sono le attrazioni da non perdere i Giardini Botanici (Botanischer Garten), che si trovano proprio nel centro della città, e si estendono per 2 ettari e ospitano circa 6.000 specie di piante. Infine molto bello il Giardino delle Rose (Rosengarten). Situato in un vecchio cimitero che oggi è diventato un grande parco con una magnifica vista sulla città vecchia e il meandro del fiume Aare. Il parco ospita 220 diversi tipi di rose, 200 tipi di iris e 28 specie di rododendri.

COSA VEDERE: I MUSEI DI BERNA

IL MUSEO DEDICATO A PAUL KLEE

Tra i più importanti musei della città è senz’altro lo Zentrum Paul Klee (Centro Paul Klee), museo dedicato all’opera dell’artista Paul Klee (1879-1940). Nuovissimo museo progettato dall’architetto Renzo Piano, che contiene circa 4.000 opere di Paul Klee (circa il 40% di tutte le opere dell’artista), oltre a opere di Vasily Kandinsky, Franz Marc e Alexej von Jawlensky.

IL MUSEO DEI TESSUTI

Molto conosciuto è anche l’Abegg-Stiftung Riggisberg, uno dei più importanti musei di tessuti del mondo, e sede del centro di ricerca per la conservazione dei tessuti storici. Il museo ha una collezione di tessuti che spazia dai tempi antichi (egizi, popoli mesopotamici, cinesi), al medioevo (mondo islamico e Europa) fino a giungere al XVIII secolo.

La Kunsthalle Bern (Galleria d’Arte), ospita opere di artisti come Klee, Giacometti, Moore, Johns, Lewitt, Nauman e Buren. Gli amanti dell’antichità classica dovrebbero visitare l’Antikensammlung Bern (Collezione di Antichità Classiche), che ospita oltre 230 sculture greche e romane.

IL MUSEO E LA CASA DI ALBERT EINSTEIN

A Berna si trova la casa (Einstein-Haus) dove il famoso scienziato Albert Einstein visse tra il 1903 e il 1905. Sempre a Berna si trova anche un museo a lui dedicato, l’Einstein Museum. Questo museo fa parte dell’Historisches Museum Bern, che ospita numerose opere d’arte antiche tra cui la Graechwil Hydria, un vascello di bronzo greco del VI secolo a.C., e illustra anche la storia della città. Nel Castello di Landshut (Schloss Landshut) si trova il Museo della Vita Selvaggia e della Caccia (Schweizer Museum für Wild und Jagd), che documenta la storia della caccia dalla preistoria ad oggi.

Il Museo di Belle Arti (Kunstmuseum Bern) con opere del trecento italiano (Duccio, Fra Angelico), e opere di Paul Klee, Wassily Kandinsky e Pablo Picasso. La Burgerbibliothek di Berna ospita numerosi codici, stampe e libri antichi. Tra gli altri musei: il Museo della Comunicazione (Museum für Kommunikation), il Museo di Storia Naturale (Naturhistorisches Museum der Burgergemeinde Bern), il Museo delle Armi (Schweizerisches Schützenmuseum).

Clima di Berna.

banner