Home / Europa / Germania / Ratisbona (Regensburg): un centro storico medievale di grande pregio patrimonio dell’umanità dell’UNESCO
Ratisbona (Regensburg), Baviera, Germania. Autore Karsten Dörre. Licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0
Ratisbona (Regensburg), Baviera, Germania. Autore Karsten Dörre

Ratisbona (Regensburg): un centro storico medievale di grande pregio patrimonio dell’umanità dell’UNESCO

Ratisbona (Regensburg) (circa 150.000 abitanti), città del Land tedesco della Baviera, situata a circa 90 km da Norimberga e a 100 km a nord di Monaco di Baviera. La città si trova alla confluenza del Danubio col fiume Regen, il Danubio, divide la città di Regensburg dal quartiere di Stadtamhof, che in passato era una città separata.

Ratisbona (Regensburg) è una delle città più antiche della Germania, nel 90 d.C. i romani edificarono un piccolo forte di frontiera, più tardi, nel 179 d.C. fu fondato, per le truppe della Legio III Italica, l’insediamento di Castra Regina, che divenne poi la capitale della Rezia. Nel medioevo fu una delle prime città tedesche a divenire sede vescovile (VIII secolo).

Nel 2006, la città vecchia di Regensburg con il quartiere di Stadtamhof è stata inserita nell’elenco del Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

La città medievale contiene molti edifici di eccezionale qualità che testimoniano l’importanza di Ratisbona come centro commerciale della regione, l’architettura dei suoi palazzi spazia per due millenni, comprendendo resti romani, ed edifici di stile romanico e gotico.

COSA VEDERE: LE ATTRAZIONI PRINCIPALI DI RATISBONA

Ratisbona (Regensburg), Baviera, Germania. Author DebrayR. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Ratisbona (Regensburg), Baviera, Germania. Author DebrayR

Ratisbona (Regensburg) è famosa per l’architettura medievale del suo ben preservato centro storico. Tra le maggiori attrazioni possiamo citare la Cattedrale (Dom St. Peter), la Porta Praetoria – l’unica rimasta della cinta muraria romana -, la Chiesa di St. Jakob (Jakobskirche), lo Steinerne Brücke – ponte medievale sul Danubio costruito nel XII secolo -, il Municipio, il Mercato. Tra i parchi meritano una visita il Donaupark, e i giardini botanici di Regensburg.

La Cattedrale (Dom St. Peter), puro esempio di architettura gotica tedesca, è la più importante costruzione gotica della Baviera. La chiesa fu fondata nell’VIII secolo, di questo periodo restano nel chiostro due cappelle. I lavori per la costruzione dell’attuale cattedrale furono iniziati nel 1275 e portati a termine nel 1634, con l’eccezione delle due torri gemelle (alte 105 metri), che furono terminate nel 1869.

L’interno contiene numerosi monumenti di pregio tra cui la tomba di Margareta Tucherin (1521), capolavoro di Peter Vischer, molto belle anche le vetrate che abbracciano un periodo che va dall’XI al XX secolo. Il duomo è famoso per il suo coro di bambini e ragazzi, i Domspatzen, che animano la Messa domenicale delle 10.

La Jakobskirche (Chiesa di San Giacomo), è una basilica romanica del XII secolo con un bel portale figurato. La chiesa si trova nelle vicinanze di una delle porte delle mura medievali, lo Jakobstor. La vecchia chiesa parrocchiale di St. Ulrich, edificata nel XIII secolo ospita il Museo Diocesano, che contiene una collezione antiquaria e di arte religiosa.

Altri edifici interessanti della città sono: la Emmeramskirche, maestosa abbazia risalente al XIII secolo, con campanile isolato e un bellissimo chiostro oggi conosciuta come Schloss Thurn und Taxis, un enorme e maestosa residenza di proprietà della famiglia Thurn und Taxis, situata nelle immediate vicinanze del centro storico.

Il Municipio, un edificio del XIV secolo, che oggi ospita il museo storico, contiene le stanze utilizzate dalla Dieta Imperiale (l’Immerwährender Reichstag, l’assemblea permanente dei principi del Sacro Romano Impero) tra il 1663 e il 1806. Lo Steinerne Brücke (Ponte di Pietra), ponte medievale sul Danubio fu costruito fra il 1135 e il 1146, è lungo 310 metri. La Goldener Turm (Torre d’Oro), antica torre medievale edificata nel 1260, si trova in Wahlenstraße.

DA VISITARE NEI DINTORNI DI RATISBONA

Walhalla, Ratisbona (Regensburg), Baviera, Germania. Author Michael J. Zirbes. Licensed under the Creative Commons Attribution

Walhalla, Ratisbona (Regensburg), Baviera, Germania. Author Michael J. Zirbes

A circa 10 km a est della città, sulle alture sovrastanti il Danubio, si trova il Walhalla, struttura neoclassica eretta tra il 1830 e il 1841 su progetto dell’architetto Leo von Klenze, la costruzione rappresenta una delle opere più significative del neoclassicismo tedesco, essa ha la forma di un tempio dorico (è la riproduzione del Partenone), voluto dal principe Ludwig I di Baviera per celebrare i grandi uomini tedeschi, il tempio ospita 128 busti e 65 targhe commemorative di grandi personalità tedesche.

Non lontano da Ratisbona (Regensburg), a 30 km, nei dintorni di Kelheim, si trova il Befreiungshalle, una grande costruzione circolare voluta dal principe Ludwig I di Baviera per glorificare gli eroi della guerra di liberazione del 1813.

A pochi chilometri di distanza da Kelheim si trova un altro interessante edificio: il convento benedettino di Weltenburg, uno dei più alti esempi di barocco bavarese, il convento si affaccia sul Danubio tra suggestive gole rocciose.

Coloro che sono interessati alle fortificazioni romane possono visitare quello che resta del Limes Romano (dichiarato dall’UNESCO, nel 2005, patrimonio mondiale dell’umanità), la frontiera fortificata che si estendeva per oltre 550 km dal fiume Reno al Danubio, la struttura difensiva cominciava poco ad est di Ratisbona.

COSA VEDERE: I MUSEI DI RATISBONA

Ratisbona (Regensburg), Baviera, Germania. Author Mike Chapman. No Copyright

Ratisbona (Regensburg), Baviera, Germania. Author Mike Chapman

Ratisbona offre una buona selezione di musei, in città troviamo infatti: l’Historisches Museum, il museo storico della città ospita una collezione che spazia dalla preistoria, ai romani, al medioevo, fino alle arti e costumi del XX secolo.

Städtische Galerie “Leerer Beutel”, galleria d’arte dedicata alle opere di artisti bavaresi del XX e XXI secolo. Reichstagsmuseum, è il museo del municipio, oggi alloggia un museo storico nel quale si può visitare fra l’altro la Reichssaal (sala dell’assemblea), vari appartamenti e la camera di tortura medievale.

Kepler-Gedächtnishaus, il luogo dove Giovanni Keplero (1571-1630), morì nel 1630. Il museo ospita strumenti, lettere e documenti del grande scienziato. Document Neupfarrplatz, questo museo mostra i resti ritrovati sotto la Neupfarrplatz dell’accampamento romano di Castra Regina, e i resti medievali del quartiere ebraico con lo straordinario ritrovamento di 640 monete d’oro del XIV secolo.

Domschatzmuseum, è il museo del tesoro della cattedrale. Museum St. Ulrich, è il Museo Diocesano, che contiene una collezione antiquaria e di arte religiosa. Kunstforum Ostdeutsche Galerie (KOG), museo di arte moderna di artisti tedeschi. Naturkundemuseum Ostbayern, un museo di Storia Naturale. Donau-Schiffahrts-Museum, il Museo della Navigazione sul Danubio. Golfmuseum, il Museo del Golf. Dinoraeum, il Museo dei Dinosauri.

Il clima di Ratisbona.

banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: