Home / Europa / Estonia / Tallinn: la più bella delle capitali baltiche
Tallinn, Estonia. Autore Gunnar Bach Pedersen. No Copyright
Tallinn, Estonia. Autore Gunnar Bach Pedersen

Tallinn: la più bella delle capitali baltiche

Tallinn (circa 570.000 abitanti, dei quali: Estoni 54.8%, Russi 36.6%, Ucraini 3.6%, Bielorussi 1.9%, Altri 3.1%), capitale dell’Estonia e porto nel golfo di Finlandia. Tallin fu fondata dai danesi nel 1219, che vi costruirono una fortezza, nel 1285 la città entrò a far parte della Lega Anseatica, nel 1346, i danesi vendettero la città all’Ordine Teutonico.

Tra il XV e il XVI secolo, la città si sviluppò grazie alla sua posizione strategica al centro delle linee commerciali che collegavano l’Europa nord-occidentale con la Russia, durante questo periodo Tallin contava 8.000 abitanti, ed era fortificata con possenti mura e 66 torri di guardia, fu questo il periodo d’oro della città. Tra il 1561 e il 1710 fu possedimento svedese, per poi divenire parte, dal 1710, della Russia Zarista.

Un nuovo impulso allo sviluppo della città fu dato con la costruzione, nel 1870, della ferrovia che la collegava a San Pietroburgo. Il nome della città fu quello di Reval fino al 1918 anno in cui l’Estonia divenne uno stato indipendente. Nel 1940, a seguito della Seconda Guerra Mondiale, l’Estonia fu occupata dall’URSS, poi dopo l’attacco tedesco all’Unione Sovietica, nel 1941, Tallinn fu occupata dalla Germania di Hitler, ma nel 1944, con la disfatta della Germania l’Estonia ritornò a far parte dell’URSS. Nell’agosto del 1991, con il crollo dell’Unione Sovietica, Tallinn divenne capitale della nuova Estonia indipendente.

COME ARRIVARE A TALLINN

Tallinn, Estonia. Autore Hannu. No Copyright

Tallinn, Estonia. Autore Hannu

Auto: Per raggiungere Tallinn dall’Italia si devono attraversare i seguenti paesi: Austria, Repubblica Ceca (o Slovacchia), Polonia, Lituania, Lettonia oppure utilizzando la rete autostradale tedesca si attraversa tutta la Germania, la Polonia, la Lituania, la Lettonia fino a giungere a Tallinn. L’itinerario è molto lungo, è di gran lunga preferibile l’uso dell’aereo.

Altro itinerario è quello che attraversa tutta la Germania, la Danimarca e la Svezia fino a Stoccolma, da qui è necessario prendere il traghetto per Tallinn.

Distanze stradali dalle principali città italiane: Venezia 2301 km. Bologna 2453 km. Firenze 2536 km. Milano 2552 km. Genova 2686 km. Torino 2723 km. Roma 2826 km. Napoli 3015 km. Bari 3102 km. Palermo 3720 km.

Aereo: L’aeroporto internazionale di Tallin (Tallin International Airport, Tallinna lennujaam) si trova a circa 4 km dal centro della città. L’aeroporto è collegato con il centro città da un servizio di autobus ogni 30 minuti dalla 7 la mattina a mezzanotte. L’aeroporto di Tallinn è collegato da voli con la maggior parte delle capitali del nord Europa.

Autobus: Diverse compagnie di autobus internazionali come Eurolines effettuano collegamenti per l’Estonia e Tallinn. Di solito è necessario coambiare un autobus o due per raggiungere dall’Italia Tallinn.

Ecolines non ha collegamenti diretti con l’Italia ma è possibile utilizzare i collegamenti tra Tallinn e la Germania (Monaco di Baviera) o la Svizzera (San Gallo, Winterthur, Zurigo, Berna) e da qui prendere i bus o i treni che collegano queste città a numerose città italiane.

Treno: Piuttosto complesso arrivare a Tallinn dall’Italia in treno, infatti non ci sono collegamenti diretti, probabilmente la via più semplice è quella che passa attraverso la Germania, la Danimarca, la Svezia e poi utilizza il traghetto da Stoccolma a Tallinn.

COME MUOVERSI: TRASPORTI URBANI DI TALLINN

Tallinn, Estonia. Author Diego Delso. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Tallinn, Estonia. Author Diego Delso

Il centro storico di Tallinn si gira agevolmente anche a piedi, comunque la città è servita da una fitta rete di servizi pubblici: bus (64 linee), tram (4 linee) e filobus (8 linee).

I mezzi pubblici sono in funzione tra le 6 e le 23. I biglietti vanno acquistati prima di salire sul mezzo pubblico (se si acquistano i biglietti a bordo del mezzo pubblico il loro costo quasi raddoppia) e devono essere timbrati una volta saliti, essi si trovano in vendita presso i chioschi adiacenti alle fermate.

Numerose sono le possibilità di combinazioni di biglietti, oltre ai normali biglietti per una corsa, ci sono biglietti con validità di 1 ora o 2 ore e anche di 1 giorno o 3 giorni. Ci sono poi abbonamenti per 10 corse e per 30 corse. Questi tipi di biglietti sono in vendita solo nelle edicole dei giornali e non possono essere acquistati dall’autista.

Tallinn Card: Interessante per il turista può essere l’acquisto della Tallinn Card una carta speciale che permette di circolare liberamente su tutti i mezzi pubblici per 24 ore, 48 ore o 72 ore, di entrare gratuitamente ai musei, oltre ad ottenere sconti presso i ristoranti e i negozi convenzionati.

Tallinn: attrazioni turistiche

Il clima di Tallinn.

banner