Home / Europa / Russia / Russia: il più grande paese del mondo

Russia: il più grande paese del mondo

La Russia (Rossijskaja Federacija), resta il paese più grande del mondo, anche dopo le riduzioni del suo territorio apportate con la caduta dell’Unione Sovietica e l’indipendenza di numerosi paesi che la componevano. Questo immenso paese si estende tra l’Europa e l’Asia, tra il mar Baltico e l’oceano Pacifico, tra il mar Glaciale Artico, il mar Nero, il Caucaso, il mar Caspio e la Siberia.

La Russia per la sua enorme estensione ha confini con numerosi stati europei e asiatici. In Asia confina con la Cina, la Mongolia, l’Azerbaigian, il Kazakistan, e la Georgia. Mentre in Europa confina con l’Ucraina, la Bielorussia, la Lettonia, l’Estonia, la Finlandia e la Norvegia, e grazie all’enclave di Kaliningrad anche con la Polonia, e la Lituania.

Il paese è formato da 83 soggetti federali (provincie (oblast), rebubbliche autonome, territori (krais), distretti autonomi (okrugs) e città federali). La capitale della Russia è Mosca. In questo vasto paese ci sono molte altre città importanti, tra queste San Pietroburgo (Leningrado), Novosibirsk, Nizhny Novgorod (Gorky), Yekaterinburg (Sverdlovsk), Samara (Kuybyshev), Omsk, Kazan.

LA RUSSIA EUROPEA

A causa della sua enorme estensione il territorio russo ha una topografia, un clima e una vegetazione notevolmente differente da zona a zona, la distanza da est ad ovest tra i punti estremi del paese raggiunge gli 8.000 km.

La parte europea del paese è in gran parte formata dal bassopiano Sarmatico, che è chiuso verso oriente dalla catena montuosa degli Urali e verso sud dalle montagne del Caucaso. In questa catena montuosa che segna il confine tra Europa e Asia si trova la montagna più alta della Russia, il Monte Elbrus (5.642 metri). Il Bassopiano Sarmatico è solcato da numerosi fiumi, tra cui il Volga (che è il più grande fiume d’Europa, 3.688 km) e l’Ural, che si gettano nel Mar Caspio, e il Don che sfocia Mare d’Azov.

La zona settentrionale della parte europea della Russia è ricca di laghi tra questi il Lago Ladoga (il più grande lago dell’Europa, 17,891 km²) e il Lago Onega (il secondo lago per grandezza dell’Europa, 9.894 km²).

LA RUSSIA ASIATICA E IL BASSOPIANO SIBERIANO

Il Mar Caspio (371.000 kmq) è il più grande lago del mondo e si trova nella zona meridionale della Russia ed oriente del Caucaso. Oltre gli Urali comincia la parte asiatica del paese. Qui s’estende l’enorme Bassopiano Siberiano Occidentale (2.700.000 km²) che è attraversato da alcuni grandi fiumi siberiani. I più importanti dei quali sono l’Ob e lo Jenisej (Yenisei). Quest’ultimo con i suoi affluenti Angara e Selenga è il più lungo fiume della Russia e il quinto fiume più lungo al mondo, misura infatti 5.539 km. La Siberia è una regione con vegetazione caratterizzata dalla tundra, dalla taiga (foreste di conifere) e dalle steppe.

L’ALTOPIANO SIBERIANO

Tra le valli dei fiumi Jenisej e Lena (un altro grande fiume di 4.400 km di lunghezza) si trova l’Altopiano della Siberia Centrale (3.500.000 km²). Quest’altopiano si trova ad altezze medie tra i 300 e i 700 metri, ma raggiunge i 1.700 metri con le montagne Putorian. L’altopiano è dopo l’Amazzonia il principale polmone verde della Terra, la zona è infatti ricchissima di grandi foreste di conifere. Nella zona meridionale si trova il Lago Bajkal (31.494 km2), il più profondo lago al mondo (1.673 metri di profondità) e il più grande specchio d’acqua dolce del mondo per quantità di volume d’acqua.

Mappa della Russia

Mappa della Russia

Oltre il fiume Lena s’estendono delle aree montagnose divise tra loro da ampie vallate fluviali che digradano verso l’Oceano Pacifico. All’estremo orientale del paese si trova l’immensa penisola di Kamchatka che s’estende per 1.250 km di lunghezza, la penisola presenta una natura selvaggia ricca di vulcani di notevole altezza, la vetta più alta è quella del vulcano Ključevskaja Sopka (4.750 metri).

LE ISOLE RUSSE

Tra le isole russe, nell’estremo nord artico spiccano quelle dell’arcipelago della Novaya Zemlya, formato da due isole principali Severny (48.904 kmq) e Yuzhny (33.275 kmq). Nella stessa area si trovano anche l’arcipelago della Terra di Francesco Giuseppe e le isole della Nuova Siberia, tutte situate nel Mare Glaciale Artico. Mentre nell’Oceano Pacifico si trovano le isole Curili e la grande isola di Sachalin (72.492 km2), l’isola più grande del paese.

L’ECONOMIA RUSSA

La Russia è uno dei paesi più ricchi di materie prime al mondo. Vi si estraggono soprattutto grandi quantitativi di petrolio, gas naturale, ferro, carbone, pietre preziose, ecc. Le risorse forestali e quelle agricole sono molto ricche. Vi si producono cereali, patate e lino. L’industria è un’altra fonte importante dell’economia (siderurgia, meccanica, chimica, tessile).

Pagina del governo russo.

  • Superficie: 17.075.400 kmq
  • Popolazione: 142.000.000. Russi (80%), Tartari (4%), Ucraini (2%)
  • Capitale: Mosca
  • Lingue: La lingua ufficiale è il Russo. Assieme al Russo sono poi lingue ufficiali di alcune repubbliche altre 27 lingue.
  • Religione: Cristiani Ortodossi (60%), Musulmani (15%), Cattolici (1%).
  • Moneta: Rublo (RUB)
  • Fuso orario: da UTC+2 a UTC+12 (Estate: da UTC+3 a UTC+13).
banner