Home / Europa / Macedonia / Macedonia: monasteri ortodossi e montagne
Monastero di San Pantaleone di Ohrid, Macedonia. Autor Apcbg. No Copyright
Monastero di San Pantaleone di Ohrid, Macedonia. Autor Apcbg

Macedonia: monasteri ortodossi e montagne

La Macedonia (Republika Makedonija) è una piccola repubblica parlamentare situata nei Balcani meridionali, il paese ha confini in comune verso nord con la Serbia, a est con la Bulgaria, a sud con la Grecia, a ovest con l’Albania, la Macedonia non ha sbocchi al mare. Il paese è divenuto indipendente nel 1991 con la fine della Yugoslavia. Città principali sono la capitale Skopje, Bitola, Štip, Kumanovo.

Geograficamente il territorio della Macedonia è molto accidentato, principalmente formato da montagne, alterna scenici e aspri massicci montuosi ad ampie conche dove scorrono numerosi fiumi. Al centro del paese, nella vallata più vasta, scorre il fiume Vardar, che attraversa anche la capitale Skopje, e scorre anche in territorio greco, con il nome di Axios, prima di sfociare nel golfo di Salonicco o golfo Termaico nel mare Egeo.

Le montagne compongono circa l’80% del territorio della Macedonia, le montagne macedoni sono formate da tre catene principali, i Monti Šar che si estendono lungo il confine nord-occidentale con la Serbia e lungo il confine albanese, qui si trovano le montagne più elevate del paese, nei monti Šar il monte più alto è il Titov Vrv (2.747 metri), mentre la montagna più alta della Macedonia è il monte Korab (2.764 metri), al confine con l’Albania.

A sud al confine con la Grecia si trova la catena montuosa di Vardar/Pelagonia, parte delle Alpi Dinariche, anche queste montagne raggiungono considerevoli altezze, la montagna più elevata di questa catena è il monte Pelister nelle montagne Baba che raggiunge i 2.601 metri. Ad oriente, al confine con la Bulgaria sono le montagne Osogovo-Belasica parte del massiccio montuoso dei Rodopi, anche queste montagne superano i duemila metri d’altezza, la loro vetta più alta è il monte Ruen (2.251 metri). Quasi al centro del paese è il massiccio del Jakupica, la cui montagna più elevata è il monte Solunska Glava (2.540 metri), che è la quarta montagna più alta della Macedonia.

Mappa della Macedonia

Mappa della Macedonia

Nella parte sud-occidentale, al confine con l’Albania e la Grecia, il territorio macedone presenta due grossi laghi, il lago di Ohrid e il lago Prespa, mentre all’estremità sud-orientale, al confine con la Grecia è il più piccolo lago Dojran.

  • Superficie: 25.713 kmq
  • Popolazione: 2.040.000 Macedoni (66,4%), Albanesi (23,1%), Turchi (3,9%), Romeni (2,3%), Serbi (1,9%).
  • Capitale: Skopje
  • Lingua: La lingua ufficiale è il macedone, lingua slava che si scrive con i caratteri cirillici; si possono trovare, però, diversi cartelli stradali in caratteri latini. L’albanese è diffuso in quanto lingua del principale gruppo etnico di minoranza. Ulteriori lingue conosciute sono l’inglese e il serbo-croato.
  • Religione: La religione principale è la cristiano-ortodossa (66,6%). Gli albanesi e la minoranza turca sono in gran parte musulmani (30,1%). I cattolici sono pochi e in gran parte di etnia albanese o stranieri.
  • Moneta: Denaro macedone (MKD)
  • Fuso orario: Stessa ora rispetto all’Italia.
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: