Home / Europa / Romania / Romania attrazioni turistiche: cosa vedere in Romania
Sibiu, Romania. Autore Stefan Bichler. No Copyright
Sibiu, Romania. Autore Stefan Bichler

Romania attrazioni turistiche: cosa vedere in Romania

La Romania è un paese che presenta molte attrattive per il turista interessato nell’arte, nella storia e nelle tradizioni culturali dei popoli che compongono il paese, anche la natura riveste un ruolo importante per il turista non frettoloso.

L’occupazione romana, avvenuta tra il II e il III secolo d.C., e da cui il paese prende il nome, ha lasciato indelebili tracce nella lingua neo-latina della popolazione rumena e può essere osservata visitando alcune importanti aree archeologiche come quelle di Alba Julia, Arad, Cluj-Napoca, Ulpia Traiana Sarmizegetusa, Craiova, Drobeta Turnu Severin e Sibiu.

L’antica capitale della Dacia, Sarmizegetusa Regia, che si trova nei Monti Orastie nel massiccio dei Carpazi Meridionali nella parte sud-occidentale della Transilvania fa parte, assieme alle fortezze daciche che la difendevano, del patrimonio dell’UNESCO.

Le bellezze naturali del paese fatte di montagne, laghi e fiumi fanno da sfondo a fortezze, chiese e castelli fiabeschi. La Transilvania, la regione del famoso Conte Dracula, vicino a Braşov si trova il suo castello (Castelul Bran), è probabilmente la zona più bella della Romania, vi si trovano vaste foreste e alte montagne, antiche chiese fortificate, castelli medievali, monasteri, storici villaggi di legno dove il tempo sembra essersi fermato.

Castello di Bran, Brașov, Romania. Autore Dobre Cezar. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Castello di Bran, Brașov, Romania. Autore Dobre Cezar

Le montagne del paese hanno anche diversi centri sciistici invernali come quelli della valle Prahova, a sud di Braşov, dove sono i centri di Predeal e Busteni. Il Delta del Danubio anch’esso parte del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO è oggi una zona protetta dove si possono osservare gli uccelli palustri e acquatici.

Le città d’arte rumene sono poco conosciute ma rappresentano un potenziale notevole per lo sviluppo turistico del paese, tra le località più belle la città di Sibiu, situata al centro del paese e di aspetto asburgico con numerosi edifici medievali e barocchi. Altre città molto belle della Transilvania sono Braşov, Târgu Mureş e Cluj-Napoca tutte con pregevoli centri storici. Sempre in Transilvania si trova Sighişoara, il cui centro storico fa parte dell’esclusivo club dei luoghi del patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO.

Nella Moldavia rumena merita una visita la città di Iaşi, mentre all’estremità opposta del paese verso il confine con la Serbia si trova la città di Timişoara anch’essa con pregevoli edifici storici. Anche la capitale Bucarest è un importante centro culturale oltre ad avere un insieme di edifici che spaziano dall’arte neo-classica all’arte moderna.

Il turismo termale ha i suoi centri principali nelle cittadine di Băile Felix vicino ad Oradea al confine con l’Ungheria, di Sovata, Covasna, Borsec e Băile Tuşnad nelle montagne della Transilvania, di Călimăneşti nei Carpazi Meridionali, e di Băile Herculane nella Romania sud-occidentale vicino al confine con la Serbia.

Per chi ama la vita di mare e quella notturna, le molte località balneari sul mar Nero riusciranno a garantire la piena soddisfazione ai propri desideri. Tra i centri balneari più noti le cittadine di Constanza, Mangalia e Mamaia.

banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: