Home / America Centrale e Caraibi / Trinidad e Tobago / Trinidad e Tobago: due isole davanti alla costa del Venezuela
Castara, Tobago, Trinidad and Tobago. Author Neiljs. Licensed under Creative Commons Attribution
Castara, Tobago, Trinidad e Tobago. Author Neiljs

Trinidad e Tobago: due isole davanti alla costa del Venezuela

Trinidad e Tobago (Republic of Trinidad and Tobago) è una repubblica presidenziale indipendente nell’ambito del Commonwealth, situato nell’oceano Atlantico al largo della costa del Venezuela, di fronte al delta dell’Orinoco.

Lo stato è formato dalle due isole di Trinidad e Tobago e da alcuni isolotti minori (Little Tobago, Chacachacare, Monos, Huevos, Gaspar Grande, St. Giles Island), la capitale è la città di Port of Spain situata lungo la costa nord-occidentale di Trinidad.

L’isola di Trinidad (4 820 kmq), che dista solo 15 km dalla costa venezuelana, è la più grande e ospita oltre il 96% della popolazione del paese, gran parte dell’isola è formata da pianure, attraversate da est a ovest da tre catene montuose, la catena settentrionale, continuazione della cordigliera costiera venezuelana, corre parallela alla costa e culmina con il Cerro del Aripo (940 metri) la montagna più alta del paese.

L’isola di Tobago (303 kmq) si trova a 32 km a nord-est di Trinidad, di origine vulcanica, è attraversata da una catena montuosa che raggiunge il punto più alto nell’estremità nord-orientale dell’isola con il Pigeon Peak (576 metri), la cittadina di Scarborough è il centro principale di Tobago.

Mappa di Trinidad e Tobago

Mappa di Trinidad e Tobago

L’economia del paese è basata sull’estrazione e la raffinazione del petrolio, sull’estrazione di gas naturale e asfalto (a Pitch Lake, nella zona sud-occidentale di Trinidad, si trova il maggiore deposito naturale di asfalto del mondo), di rilievo sono anche l’agricoltura (canna da zucchero, cacao, caffè, riso, pomodori, noci di cocco, agrumi, banane, caucciù), e il turismo che è un settore economico di grande importanza e in forte espansione.

I settori industriali più sviluppati sono quelli petrolchimico e chimico e le industrie legate alla trasformazione dei prodotti agricoli (tabacchifici, birrifici, zuccherifici, distillerie).

  • Superficie: 5.128 kmq. (Arativo 24%, Prati e Pascoli 2%, Foreste e Boschi 46%, Incolto e Improduttivo 28%)
  • Popolazione: 1.300.000 (agg. 2006) (Asiatici 40%, Neri 40%, Mulatti (discendenti di europei e africani) 18%, Bianchi 1%).
  • Capitale: Port of Spain (Trinidad).
  • Lingue: Lingua ufficiale è l’Inglese. Parlati l’Hindi, lo Spagnolo e il Creolo Francese (Patois).
  • Religione: Cristiana 56% (Protestante 30% (Anglicana 8%, Battista 7%, Pentecostale 7%, Avventista 4%, Presbiteriana 3%), Cattolica 26%), Induista 24%, Musulmana 6%.
  • Moneta: Dollaro di Trinidad e Tobago (TTD)
  • Fuso orario: -5 ore rispetto all’Italia (-6 ore quando in Italia vige l’ora legale ). UTC -4 ore.
banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi