Home / Asia / Siria / Siria: antiche civiltà del Medio Oriente
Krak des Chevaliers, Siria. Author Arian Zwegers. Licensed under the Creative Commons Attribution
Krak des Chevaliers, Siria. Author Arian Zwegers

Siria: antiche civiltà del Medio Oriente

La Siria (Al-Jumūhrīyā al-‘Arabīya as-Sūrīyā) è una repubblica presidenziale del Medio Oriente, che confina a nord con la Turchia, a est e sud-est con l’Iraq, a sud con la Giordania, a sud-ovest con Libano e Israele, e a ovest è bagnata dal Mare Mediterraneo. La città più importante è la capitale Damasco, altre città sono Aleppo, Homs, Latakia e Hama.

La Siria è formata per la maggior parte da un arido altopiano che si estende verso oriente, interrotto a nord-est dalla fertile regione di Al-Jazira (Mesopotamia), una vasta pianura coltivata dove scorre il fiume Eufrate, mentre a sud-est si trova il vasto Deserto Siriaco.

Ad occidente la fascia costiera è occupata da una stretta fascia pianeggiante e dai rilievi del Jabal an Nusayriyah che corrono paralleli alla costa fino al confine con il Libano, qui si trova la depressione tettonica di Al Ghab, una zona fertile e irrigata attraversata dal fiume Oronte.

Il confine con il Libano è segnato dalla catena montuosa dell’Antilibano, dove è la cima più alta del paese, il Monte Hermon (Jabal ash Shaykh, 2.814 metri) qui, a sud-ovest si trova la regione dell’Hawran (Hauran), un importante area agricola e al confine con Israele è la regione collinare dalle alture del Golan.

Mappa della Siria

Mappa della Siria

I fiumi principali del paese sono l’Eufrate, che scorre nella parte nord-orientale del paese per quasi 700 km, l’Oronte che attraversa la parte occidentale del paese da nord a sud toccando le città di Homs e Hama, e il Tigri, che segna, all’estremo nord-est, per un breve tratto il confine con la Turchia.

L’economia della Siria è basata sull’agricoltura (frumento, orzo, ortaggi, tabacco, patate, uva, olive, cotone, frutta, agrumi) e l’allevamento (ovino, caprino, bovino), importante è l’artigianato (tessuti di seta, tappeti, oggetti in ottone, rame, argento).

Tra le risorse del sottosuolo troviamo petrolio, gas naturale, fosfati, salgemma, cromo, manganese, ferro e amianto. L’industria si basa sulla trasformazione dei prodotti agricoli locali e sul settore tessile. Un’importante fonte di ricchezza è data dall’industria turistica.

  • Superficie: 185.180 kmq. (Arativo 2%, Prati e Pascoli 45%, Foreste e Boschi 3%, Incolto e Improduttivo 50%)
  • Popolazione: 19.405.000 (agg. 2007) (Arabi 90%, Curdi, Armeni, Turchi)
  • Capitale: Damasco.
  • Lingue: La lingua ufficiale è l’Arabo.
  • Religione: Musulmana 90% (Sunnita 74%, Alawita, Drusa), Cristiana 10% (Ortodossa 5%, Cattolica 2%).
  • Moneta: Lira Siriana (SYP)
  • Fuso orario: +1 ora rispetto all’Italia. UTC +2 ore (Estate UTC +3 ore).
banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi